FRANCHISING VIDEOGAMES: come aprire un negozio di videogames in franchising

La passione per videogiochi e videogames può essere un’occasione di business. LavoroeFranchising.com offre l’opportunità di aprire il tuo negozio di videogiochi in franchising  facendo affidamento ad una solida azienda già esistente.

Guarda le nostre proposte

I videogiochi sono diventati un sistema di intrattenimento ad alta valenza culturale e sociale. La storia del loro lancio, del loro successo, della loro produzione, che oramai raggiunge livelli comparabili alle produzioni Hollywoodiane è andata di pari passo con l’affermarsi dei personal computer e delle console appositamente dedicate. Fin dal loro sviluppo esse hanno rappresentato una clamorosa innovazione nel modo di divertirsi, scalzando via i vecchi giochi di ruolo e di società, per bambini e adulti di tutte le età. Oggi le console più diffuse sono la XBox, la Nintendo Wii e la Playstation, giunta ormai al quarto modello, più un’altra serie di mini console portatili che hanno una potenza impensabile anche per i computer di dieci anni fa, grazie a un’elaborazione grafica digitale sempre più avanzata, che consente un’immersione completa nell’esperienza di gioco.

UN MERCATO MOLTO DIFFUSO E IN CONTINUA ESPANSIONE 

La diffusione dei videogiochi ha creato un’economia importante, con intere case di sviluppo che hanno impiegato e continuano  a dar lavoro a programmatori, grafici, sceneggiatori, esperti di marketing e tester. Quest’ultima è forse una delle professioni più ambite dai giovani di oggi: si tratta di veri e propri esperti di videogaming che testano la durata del gioco, l’esperienza di fondo,  il livello di coinvolgimento e gli elementi grafici. Non è un caso che dietro le principali console ci siano giganti dell’economia mondiale come Sony e Microsoft

I NUMERI DEL SETTORE DEI VIDEOGIOCHI

Nel 2015 secondo l’AESVI, l’associazione italiana editori e sviluppatori videogiochi, solo nel primo semestre del 2015 era cresciuto del 3,8%, mentre gli italiani che dispongono di una console o giocano ai videogame è pari a 29 milioni di persone. Una grossa fetta di pubblico che si differenzia al suo interno, ma che ha una passione che comporta - solo per le aziende italiane - un giro d’affari superiore al miliardo di euro. La maggior parte dei guadagni si ha dalla vendita dei videogiochi (per il 40%), mentre il 31% viene speso per acquistare l’hardware: console, dispositivi e schede grafiche. Oggi quasi 1 italiano su 3 di età superiore ai 14 anni possiede in casa almeno una console. Numeri espliciti e incoraggianti per chi voglia aprire un negozio di videogiochi in franchising.

PERCHE’ IL FRANCHISING

Il franchising è una formula commerciale capace di tenere una posizione solida nel mercato, nonostante la crisi. Dati recenti ci dimostrano che negli ultimi sei anni il franchising ha sostanzialmente resistito evidenziando un giro d’affari cresciuto nel quinquennio del +4,2%, la flessione contenuta dei punti vendita attivi, - 3,5%, gli addetti crescere del + 4,1% e infine il numero di franchisor crescere di un significativo + 14,5%, dato quest’ultimo che testimonia la vitalità del settore.

Sono dati del tutto positivi.

APRIRE UN NEGOZIO DI VIDEOGIOCHI IN FRANCHISING 

Entrare nel settore dei videogiochi oggi è conveniente. Fino a venti anni fa il modello di business base, su cui si poteva entrare, la gestione di una saletta giochi. Prima della diffusione su larga scala delle console le salette erano un punto di ritrovo per tanti giovani e ospitando storici videogame in concessione, riuscivano a realizzare discreti guadagni. Quando sono arrivate le prime console e i primi personal computer (Atari, Commodore 64, Sega Mega Drive e Master System, Super Nintendo) questo fenomeno economico è andato scemando, ma sono diventati protagonisti gli store dedicati al settore. Oggi è possibile aprire un negozio di videogiochi con la formula del franchising, che si contraddistingue per la sua eccezionale flessibilità. Il franchising vede due parti indipendenti tra loro, che si mettono d’accordo per aprire un punto vendita legato a un marchio o una particolare prodotto, sfruttando al meglio la collaborazione. Il franchisor, ovvero il proprietario del marchio, mette a disposizione lo sfruttamento dello stesso (tramite l’affissione dell’insegna e l’utilizzo del brand in tutte le comunicazioni aziendali, compresa la pubblicità), il know-how aziendale e una serie di esclusive. Il franchisee, l’affiliato, in cambio di questi benefici paga una somma iniziale per l’utilizzo in licenza di questi strumenti. L’attività cui si dà inizio col franchising ha una marcia in più in quanto l’affiliato non deve spendere per lanciare il proprio brand o prodotto, né inventarsi un business plan particolare, dato che può usare quello ideato dal proprietario del marchio. L’affiliante a sua volta ottiene il vantaggio di estendere la propria rete di vendita in una zona geografica non coperta, assorbendo i costi di espansione, senza assumere i rischi derivanti dall’assunzione di nuovo personale oppure dalle spese di gestione del locale.

COSA OFFRIAMO

Lavoroefranchising.com offre diversi servizi ai potenziali frachesee:

  1. Un servizio che mette in contatto te e il franchisor.
  2. Un’ampia offerta di brand divisi per categoria.
  3. Delle schede di approfondimento su ogni singolo marchio di videogiochi.
  4. Consigli su quale brand è più adatto alle tue esigenze.
  5. Puoi richiedere gratuitamente maggiori informazioni per scegliere il negozio di videogiochi.

Guarda le nostre proposte  franchising  videogiochi e  videogames. I marchi presenti in questa sezione, sono alla ricerca di imprenditori disposti ad investire per aprire un' attività nel settore dei videogiochi e dei videogames.

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo da parte nostra dei Cookie per personalizzare e migliorare il nostro servizio. Per Maggiori Informazioni leggi la nostra Cookies Policy .

Io accetto i Cookies da questo Sito Web.