Faq Invitalia

  1. Quali requisiti devo avere per accedere al franchising?
    I requisiti necessari sono:
    • maggiore età;
    • non occupazione, alla data di presentazione della domanda;
    • residente nel territorio nazionale alla data del 1 gennaio 2000 oppure da almeno sei mesi alla data di presentazione della domanda, nel rispetto della normativa comunitaria e nazionale vigente in materia.
  2. In caso di società tali requisiti devono essere posseduti da almeno il 50% dei soci .

  3. In caso di società, la stessa deve essere già costituita prima della domanda o è possibile farlo in seguito?
    La società deve essere necessariamente costituita prima dell'invio della domanda, ma non deve essere già operativa.

  4. Che cosa devo fare per accedere al franchising?
    • Consultare l'area franchising
    • Scegliere il franchisor solo tra quelli accreditati da Invitalia
    • Compilare la domanda online (a fine inserimento dati, l'invio è automatico)
    • Stampare la domanda, e i relativi allegati, completi in ogni parte
    • Firmare e inviare tutta la documentazione tramite raccomandata a.r., entro 5 giorni dal completamento informatico a:

      INVITALIA AUTOIMPIEGO

      Via Pietro Boccanelli, 30
      00138 Roma

  5. È possibile presentare domanda di affiliazione solo con i franchisor convenzionati con l'Agenzia Nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa?
    Sì, solo con loro.
    In tal senso, l'Agenzia ha preliminarmente valutato il progetto franchising proposto. È tuttavia consigliabile l'approfondimento personale su aspetti positivi e negativi di ogni insegna, in quanto la scelta del franchisor è impegnativa per un lungo periodo.

  6. Posso rinunciare all’affiliazione con il marchio richiesto anche dopo aver presentato la domanda?
    Certamente.
    E' previsto un incontro successivo alla valutazione fatta dall'Agenzia che serve ad entrambi per capire se esistono i presupposti per continuare nel progetto. Nel caso si voglia cambiare franchisor occorre ripresentare una nuova domanda.

  7. Dove posso trovare il modulo di domanda?
    Tutti i documenti e gli allegati alla domanda di ammissione sono disponibili nell’area download.

  8. C'è una scadenza per presentare le domande?
    No.

  9. Il mio comune rientra nei territori agevolati?
    È agevolato l’intero territorio nazionale, nel rispetto della normativa comunitaria e nazionale vigente in materia.

  10. Quali sono le agevolazioni concesse?
    Le agevolazioni concesse, entro il limite di aiuto di €100.000, sono le seguenti:
    • per gli investimenti: un contributo a fondo perduto e mutuo agevolato;
    • per le spese di gestione: un contributo a fondo perduto.
  11. Il calcolo deve essere effettuato nel rispetto del principio per cui l'importo del mutuo a tasso agevolato per gli investimenti non può essere inferiore al 50% del totale delle agevolazioni concedibili, ovvero che il totale della somma data a fondo perduto non può essere mai superiore al 50% del totale del contributo.

  12. Che differenza c'è tra le spese di investimento e quelle di gestione?
    Le spese di investimento coprono l'acquisto di beni ad utilità pluriennale, come macchinari e attrezzature.
    Le spese di gestione riguardano le spese di funzionamento, come le materie prime, le prestazioni di servizi, le utenze, la locazione ecc.

  13. Una volta presentata la domanda, posso aprire l'attività e ottenere il rimborso delle spese già sostenute?
    Dopo la presentazione della domanda è possibile avviare l'attività, ma tutte le spese per investimenti o di gestione sostenute prima della delibera di ammissione non possono essere rimborsate.

  14. Quali servizi di assistenza sono previsti per il franchising?
    Superata la prima fase di verifica, il franchisor fornirà direttamente ai proponenti un servizio di accompagnamento alla predisposizione del "progetto di impresa". In seguito alla firma del contratto, inoltre, Invitalia fornirà ai beneficiari un servizio di assistenza tecnica e gestionale, con incontri collettivi, individuali e con il supporto del sito Web dedicato.

  15. Che cos'è il progetto di impresa?
    Il "progetto d'impresa" è l'illustrazione dettagliata dell'iniziativa imprenditoriale, da cui dovrà scaturire la valutazione commerciale, economica e finanziaria del progetto. È previsto uno scambio continuo di informazioni tra franchisor ed aspirante franchisee, poiché è compito dell'affiliante trasferire al candidato il know how necessario per la corretta verifica dei parametri commerciali e della gestione del punto di vendita.

  16. È possibile, dopo la firma del contratto di concessione delle agevolazioni, per uno dei soci in possesso dei requisiti (residenza e disoccupazione) essere assunto come lavoratore dipendente?
    Per un periodo di almeno cinque anni dalla data della delibera di ammissione alle agevolazioni, i soci aventi i requisiti (residenza e disoccupazione) o i soggetti a cui fossero trasferite le relative quote di partecipazione societaria, non possono essere titolari di alcun tipo di contratto di lavoro a tempo pieno. È consentito svolgere, oltre agli incarichi professionali coerenti con l'attività finanziata, le attività a tempo parziale e/o occasionali e/o stagionali, a condizione che esse consentano di continuare a svolgere l’attività finanziata.

  17. Come sono erogate le agevolazioni per gli investimenti?
    Al momento della stipula del contratto di finanziamento, è possibile richiedere una prima erogazione sulla base dello stato di avanzamento dei lavori (SAL) in misura compresa tra il 30% ed il 60% del totale delle agevolazioni.

  18. ...e per la gestione?
    Per la gestione, è possibile richiedere un anticipo, pari al 30% delle spese previste; il saldo sarà erogato, a seguito della presentazione, da parte del beneficiario, delle fatture quietanzate.

  19. Il franchisor può richiedere garanzie?
    Sì, alcuni franchisor richiedono una fidejussione bancaria.
  1. Quali requisiti deve avere un extracomunitario per fare domanda?
    Oltre ai requisiti di disoccupazione e residenza, il cittadino extracomunitario deve essere in possesso della carta di soggiorno, o di permesso di soggiorno la cui scadenza sia almeno 12 mesi dopo la data di presentazione della domanda.

 Email

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo da parte nostra dei Cookie per personalizzare e migliorare il nostro servizio. Per Maggiori Informazioni leggi la nostra Cookies Policy .

Io accetto i Cookies da questo Sito Web.