Come Aprire una Cartolibreria: costi, burocrazia e guadagni

Se il tuo sogno più grande è quello di aprire una cartolibreria ma non sai da che parte iniziare, ecco una piccola guida che ti illustrerà quali passi realizzare per poter avviare la tua piccola attività. Il mondo dei libri, delle penne e dei colori è un universo che continua a catturare l'attenzione di tutti anche quando il tempo delle scuole è ormai finito.

Se ami perderti negli articoli di cancelleria e desideri poter avviare una cartolibreria, dovrai valutare tutti quegli aspetti che ti assicureranno di ottenere un guadagno, e al tempo stesso annotare tutte le procedure da svolgere per avviare l'apertura di questa attività che oggi si rivela essere una di quelle più proficue.

Esistono diversi tipi di cartolibreria, in quanto il tuo negozio potrà principalmente servire gli studenti, oppure improntare la propria attività su articoli poco noti o introvabili che riescono ad appagare anche i clienti più esigenti. Ma vediamo nel dettaglio come aprire una cartolibreria. 

cartolibreria burocrazia e costi

Iter burocratico per aprire una cartolibreria

La burocrazia è una parte fondamentale per l’apertura di ogni tipo di attività, in quanto prevede dei passaggi che devono essere rispettati al fine di poter avviare il proprio negozio in maniera completamente legale.

Il primo passo consiste nell' apertura di una partita iva con il giusto Codice ATECO, la scelta dell’assetto societario, come SNC (Società a nome Collettivo), Srl (Società a responsabilità limitata) oppure un Ditta individuale.

Aperta la P.IVA e scelto l’assetto societario è necessaria l'iscrizione presso il registro delle imprese della Camera del Commercio competente.

Successivamente dovrai comunicare l’apertura della tua attività al Comune di residenza mediante la presentazione della SCIA.

Questo iter burocratico per semplificazione nel processo di apertura può essere affidato direttamente a un commercialista, che si occuperà di seguire e approntare al meglio tutte le pratiche e permessi richiesti.

Il commercialista potrà poi predisporre anche le posizioni Inps e Inail, necessarie per le coperture a livello pensionistico e di sicurezza sul lavoro. Se hai già dei dipendenti d’assumere, oltre all’assunzione, ci si dovrà occupare dell’iscrizione ai Registri Inps e Inail anche dei dipendenti.

I costi da sostenere per avviare l'apertura di una cartolibreria

costi che bisogna sostenere per aprire una cartolibreria si basano su vari parametri da valutare in base alle proprie esigenze e alla tipologia prescelta.

I costi dunque dipendono in primis dal tipo di cartolibreria che vorrai aprire, ovvero se sceglierai di aprire un locale in franchising oppure se vorrai aprire un locale da solo che si svilupperà esclusivamente secondo le tue priorità.

Qualora tu decidessi di aprire un locale in franchising, le spese da sostenere saranno molto più basse poiché molte saranno a carico del marchio per cui tu lavorerai, mentre se la cartolibreria sarà tua a tutti gli effetti potrai arrivare a spendere cifre molto più alte, ma sarai completamente libero di improntare il tuo negozio sulla base delle tue idee e sui tuoi gusti personali.

Si tratta di cifre che possono arrivare a circa €30.000, ma a questi calcoli vanno aggiunti altri elementi come ad esempio la collocazione del locale in una via centrale piuttosto che periferica. Mentre il franchising offrirà al cartolaio l’accesso a materiali e oggetti esclusivio da acquistare per il proprio negozio. Offrendo al contempo in comodato d’uso: l’arredamento del locale. Inoltre, si avrà la formazione essenziale per avviare un business di successo che permette di ottenere degli ottimi guadagni nel corso del tempo.

Nel caso in cui si scelga di avviare una cartolibreria completamente da soli allora l’investimento potrebbe aggirarsi su cifre più elevate intorno ai 40/50 mila euro circa.

Aprire una cartolibreria può rivelarsi un investimento proficuo?

Come abbiamo accennato nei paragrafi precedenti, la cartolibreria è un genere commerciale che resiste nel tempo e che non conosce crisi, in quanto i beni da essa venduti sono di utilizzo quotidiano ed estremamente necessari allo sviluppo di attività scolastiche e lavorative.

Per poter stilare le possibilità relative al guadagno di una cartolibreria, bisogna tenere conto di diversi fattori che potranno incidere su un guadagno maggiore o minore dell'attività avviata.

Il ruolo principale è sicuramente giocato dai prodotti che vengono venduti, in quanto una cartolibreria deve mettere a disposizione del cliente vari servizi ma allo stesso tempo può far leva su oggetti curiosi che vadano ad attirare l'attenzione dei più piccoli o dei collezionisti, che sicuramente non sapranno rinunciare ad un determinato prodotto.

Più una cartoleria sarà fornita, più saranno alte le possibilità di guadagno.

Un buon piano di marketing, un business plan seguito con attenzione, la scelta di prodotti di ottima qualità, non solo per studenti ma anche per piccoli artigiani o appassionati della pittura e dell'arte, può offrire ad una cartolibreria maggiori possibilità di successo. Naturalmente, si deve lavorare anche alla pubblicizzazione della propria attività sia sui social network sia con metodi tradizionali. Inoltre, si consiglia di scegliere molto bene la location. Le cartolibrerie che ottengono maggiori guadagni sono quelle site vicino alle scuole, università, scuole d'arte, licei, laboratori artigianali o per ragazzi. La giusta location, come i prodotti e la pubblicizzazione della propria attività possono incidere decisamente nel successo del proprio investimento. Chi opta per il franchising partirà sicuramente in vantaggio, grazie alla possibilità di poter contare sul sostegno di un brand già conosciuto, con un'esperienza solida e che offre al proprio affiliato tutti gli strumenti che gli servono, oltre che la formazione, al fine di migliorare i suoi profitti e avere nel tempo un maggior numero di clienti. 

In ogni caso che sia in franchising o meno offrire servizi innovativi come l’esecuzione di stampe particolari oppure la possibilità di usufruire di sconti promozionali, potrebbe essere la giusta via per poter ottenere profitti extra. Ovviamente i prodotti che faranno lievitare gli introiti saranno quelli appartenenti al genere della cancelleria, ma si potrà puntare anche a giocattoli, libri e articoli da regalo che apporteranno guadagni consistenti alla tua attività. Nel caso la cartolibreria riuscisse ad ingranare la strada del successo si potrebbe ottenere un fatturato medio di circa a partire dai 40 mila fino a circa 100.000 € all'anno, che potrebbero aumentare ulteriormente durante i periodi natalizi e festivi.

Guide e Supporto su Come aprire un Cartolibreria

Ti proponiamo una guida per avere tutte le informazioni utili su come aprire un circolo privato in modo da non commettere errori  ed avere già in partenza tutte le informazioni importanti per valutazione corretta.

Con il KIT CREAIMPRESA CARTOLERIA avrai una guida completa su:

• individuare i finanziamenti, i contributi a fondo perduto e le agevolazioni pubbliche che puoi richiedere
• conoscere le leggi e le norme che regolano l'attività di Cartolibreria
• conoscere le licenze, le autorizzazioni e i requisiti necessari per diventare Cartolibreria
• prevedere i guadagni dell'attività di Cartolibreria
• prevedere l'investimento d'apertura e i costi dell'attività di Cartolibreria
• conoscere le attrezzature e gli utensili che servono ad uno Cartolibreria
• progettare al meglio la propria una attività di Cartolibreria

come avviare una cartolibreria


Clicca qui per scoprire l'offerta e le modalità d'invio del Kit completo

 

 

 

Altri articoli correlati:

> Guarda le idee franchising

> Guarda la lista delle attività per mettersi in proprio

 

Recensioni

Franchising
Rated 4.85 based on 5 customer reviews
Info utili
scritto da , il11-12-2015
5 5
Aprire in franchising non è semplice. Grazie per le informazioni e per avermi permesso di consultare le aziende più importanti del settore.
Ottimo articolo e proposte
scritto da , il10-05-2015
5 5
Articolo ben fatto, con diversi marchi nel settore. Utili informazioni e contatto diretto con le aziende.
tante opportunità
scritto da , il23-07-2016
4 5
Panoramica utile sui vari settori: informazioni esaustive e possibilità di contattare le aziende direttamente.
Proposte franchising serie
scritto da , il14-10-2016
5 5
Molti franchising proposti e, sopratutto, sono stato ricontattato da tutti in modo da chiarirmi le idee.
Sito ben fatto
scritto da , il21-09-2016
5 5
Giudizio positivo!