Come avviare una ristobottega

L’articolo di oggi è interamente dedicato a un’idea di business che sta già riscuotendo molto successo specialmente qui in Italia, così come in tutti quei Paesi in cui non solo ci sia una forte richiesta in campo gastronomico, ma anche un grande interesse verso le tematiche del km zero e degli allevamenti bio.

Stiamo parlando della ristobottega, una realtà in grado di coniugare un ristorante a un negozio di alimenti, in modo da poter presentare al meglio i propri prodotti e accogliere i propri clienti sia per la spesa che per mangiare qualcosa di buono e, soprattutto, fresco.

Vediamo insieme allora quali sono tutti i requisiti di un’attività di questo genere, sia dal punto di vista legale e burocratico che, in particolar modo, per quanto riguarda le operazioni preliminari che dovremo compiere per poter avviare la nostra idea imprenditoriale nel migliore dei modi.

Dove è possibile aprire una ristobottega?

Date le caratteristiche specifiche di questo tipo di attività, ci sarà possibile aprire una ristobottega praticamente dovunque vi sia, a nostro pare e in seguito a una opportuna indagine di mercato, una qualche richiesta di soluzioni di ristorazione di questo tipo.

Sicuramente quindi grandi città e centri storici, luoghi di interesse turistico ma anche zone i cui sorgono uffici e attività commerciali, in modo da poter offrire sia a chi lavora e magari è in pausa pranzo sia a chi è in vacanza di poter godere dei nostri prodotti.

Le nostre personali ricerche sul mercato che ci interessa, in fin dei conti, restano lo strumento più importante per poter capire quale sia il posto più giusto per avviare la nostra nuova impresa.

In cosa consiste una ristobottega

Soffermiamoci per un attimo su cosa si intende nello specifico per ristobottega, anche per poter aver chiaro sin da subito quale tipo di impegno ci porterà ad addossarci un’attività di questo tipo.

Dovremo infatti dotare la nostra struttura di un bancone per esporre i nostri prodotti ma anche di dei tavoli per poter permettere ai nostri clienti di accomodarsi da noi per un pasto.

Ristorante o tavola calda da una parte e piccolo market dall’altra: una natura duplice che ci permetterà di accontentare davvero tutti, andando incontro alle esigenze di diversi segmenti di clientela.

Quali sono i requisiti specifici?

I requisiti specifici sono ovviamente quelli imposti da un’attività di questo livello di complessità.

Si tratta, infatti, di gestire e lavorare diversi tipi di alimenti in diverse maniere; dobbiamo essere in grado di garantire sempre il massimo livello di igiene e salubrità degli ambienti, in modo tale da poter offrire un servizio degno di questo nome su tutti i fronti di nostro interesse.

Sicuramente un’attività simile richiederà l’assunzione di un certo numero di lavoratori, in grado possibilmente di svolgere più di una delle mansioni richieste per portare avanti una ristobottega a livello quotidiano.

Quali sono i costi e i potenziali ricavi

I costi, allora, saranno sicuramente quelli legati all’affitto del locale e alle utenze, al costo del lavoro e della contabilità e tutte quelle spese legali e fiscali previste dalle leggi attualmente in vigore.

Bisognerà poi ovviamente a tenere il magazzino sempre ben fornito e a fare la spesa ai mercati generali, in modo da poter assicurare ai nostri clienti di mangiare sempre cibo fresco, di giornata e soprattutto locale.

Dobbiamo infatti ricordarci che la natura stessa della ristobottega ci impone di prediligere ingredienti speciali, più rari o ricercati, magari coltivati localmente e in maniera sostenibile.

Un tipo di ristorazione, questo, che si avvicina all’eccellenza e che quindi attira per forza di cose curiosi, appassionati più o meno facoltosi, che diventeranno la nostra clientela più fedele.

L’iter burocratico

Come possiamo facilmente immaginare, sono davvero parecchi i passaggi burocratici e legali che ci permetteranno di aprire la nostra attività in piena regola.

Si tratta, infatti, di requisiti che afferiscono sia all’attività d bottega che di ristorante, ognuna delle quali deve rispettare e attenersi ai più alti standard in termini di igiene, sicurezza e agibilità.

L’elenco completo porterebbe via troppo tempo ma segnaliamo alcuni dei passaggi obbligati che ci troveremo a dover affrontare.

Oltre a possedere l’abilitazione SAB (ex REC), ottenibile frequentando l’omonimo corso (Somministrazione Alimenti e Bevande), sarà necessario dotarsi di:

  • idoneità del locale (presenza di bagno interno ad uso dei clienti, bagno interno ad uso dei dipendenti, condizione acustica)
  • piano HACCP,
  • idoneità Sanitaria del locale. Verificare che l’impianto idrico, l’eventuale canna fumaria, il trattamento rifiuti, la distanza minima tra cucina e sala, l’impianto elettrico siano a norma e così via.

Guide e Supporto su Come aprire un Ristobottega

Ti proponiamo una guida per avere tutte le informazioni utili su come aprire un ristobottega in modo da non commettere errori ed avere già in partenza tutte le informazioni importanti per valutazione corretta.

Con il KIT CREAIMPRESA RISTOBOTTEGA avrai una guida completa su:

• individuare i finanziamenti, i contributi a fondo perduto e le agevolazioni pubbliche che puoi richiedere
• conoscere le leggi e le norme che regolano l'attività di ristobottega
• conoscere le licenze, le autorizzazioni e i requisiti necessari per diventare ristobottega
• prevedere i guadagni dell'attività di ristobottega
• prevedere l'investimento d'apertura e i costi dell'attività di ristobottega
• conoscere le attrezzature e gli utensili che servono ad uno ristobottega
• progettare al meglio la propria una attività di ristobottega

 ristobottega

Clicca qui per scoprire l'offerta e le modalità d'invio del Kit completo

> Guarda le offerte franchising

> Guarda le migliori proposte di  Franchising Ristorazione

 

Recensioni

Franchising
Rated 4.85 based on 5 customer reviews
Info utili
scritto da , il11-12-2015
5 5
Aprire in franchising non è semplice. Grazie per le informazioni e per avermi permesso di consultare le aziende più importanti del settore.
Ottimo articolo e proposte
scritto da , il10-05-2015
5 5
Articolo ben fatto, con diversi marchi nel settore. Utili informazioni e contatto diretto con le aziende.
tante opportunità
scritto da , il23-07-2016
4 5
Panoramica utile sui vari settori: informazioni esaustive e possibilità di contattare le aziende direttamente.
Proposte franchising serie
scritto da , il14-10-2016
5 5
Molti franchising proposti e, sopratutto, sono stato ricontattato da tutti in modo da chiarirmi le idee.
Sito ben fatto
scritto da , il21-09-2016
5 5
Giudizio positivo!