Come diventare operatore pet therapy

L’interesse verso la pet therapy è esplosa negli ultimi anni, non solo a livello mediatico, ma soprattutto nelle strutture socio-assistenziali. La medicina, inoltre, ha confermato la sua assoluta e totale efficacia.

pet therapyMercato di riferimento

La pet therapy si basa sul legame tra uomo e animale, rafforzandolo. Interagire con un animale domestico può aiutare a superare problemi fisici e mentali, soprattutto di soggetti più deboli. Una terapia particolare e mirata, quindi, atta ad offrire supporto emotivo a quei pazienti colpiti da disturbo dell’apprendimento e dell’attenzione, disturbi psicomotori, nevrosi ansiose e depressive, ecc.

Perche’ diventare operatore pet therapy

Il requisito principale per diventare operatore di pet therapy, è amare moltissimo gli animali. Un amore che deve poi essere canalizzato in una sorta di trinità indissolubile: terapista-animale-paziente. E’ bene ricordare che la figura di un animale domestico ricopre un ruolo fondamentale e consolidare il rapporto emotivo con il paziente è una capacità intrinseca ed innata di questo tipo di professione. Detto ciò, se si vuole incominciare a percorrere questa via, è bene tenere presente che non si tratta di vendere vestiti, cucinare cibo o organizzare matrimoni: qui entrano in ballo sentimenti profondi minati da un disagio fisico e mentale da non sottovalutare.

I prodotti e i servizi offerti

Un operatore di pet therapy aiuta i pazienti a superare i propri limiti fisici e/o mentali. Quindi, offre un servizio di supporto emotivo, attraverso l’interazione con un animale domestico. In pratica, il servizio o i servizi, in questo caso, si trasformano in benefici per il paziente. Una terapia ben mirata e coadiuvata dalla forza sinergica che si crea tra terapista, animale e paziente, può abbassare la pressione sanguigna, migliorare la salute cardiovascolare, rilasciare endorfine (ossitocina) che hanno un effetto calmante, diminuire il dolore fisico generale, ridurre la quantità di farmaci di cui alcune persone hanno bisogno, sollevare lo spirito e ridurre la depressione, diminuire i sentimenti di isolamento e alienazione, aumentare la socializzazione e il senso di comunità, diminuire l'ansia, aiutare i bambini a superare disturbi del linguaggio e emotivi. Questi, sono solo alcuni dei tanti benefici che la pet therapy comporta.

Iter burocratico

A livello burocratico-legislativo, la pet therapy ha avuto un percorso abbastanza lungo prima di essere riconosciuta nel 2003, grazie al decreto del presidente del consiglio, in accordo con ministero della salute, le regioni e le provincie autonome. In questo accordo, gli animali che devono essere utilizzati per la terapia sono considerati da compagnia, addestrati secondo dei criteri specifici, atti a supportare fisicamente ed emotivamente il paziente o il disabile che ne richieda l’intervento. I soggetti che si assumono questo compito di terapista devono possedere delle specifiche competenze e requisiti. Nel 2014 venne rilasciato un testo unico relativo alla “disciplina delle attività e delle terapie assistite degli animali”.

Costi e guadagni

Se pensi di avere le attitudini necessarie e vuoi diventare operatore di pet therapy, ci sono dei corsi specifici che bisogna frequentare. Alla fine del corso, ci sarà un esame finale che andrà naturalmente superato. Col rilascio del diploma, si potrà così iniziare ad esercitare questa professione. I corsi sono a pagamento e i costi variano spesso. Indicativamente, diciamo che la cifra si attesta tra i 2.000 e i 5.000 euro.

Gli operatori di pet therapy possono avere una paga oraria o uno stipendio fisso mensile, a seconda se lavorano in proprio o presso un ente assistenziale. Le retribuzioni orarie in genere partono da € 15,46 e salgono fino a € 43,64. Uno stipendio mensile può aggirarsi intorno ai 1.500/2.000 euro mensili.

Guide e Supporto su Come aprire una pensione di Animali

Ti proponiamo una guida per avere tutte le informazioni utili su come aprire una per una pensione per Animali in modo da non commettere errori  ed avere già in partenza tutte le informazioni importanti per valutazione corretta.

Con il KIT CREAIMPRESA PENSIONE PER ANIMALI avrai una guida completa su:

• individuare i finanziamenti, i contributi a fondo perduto e le agevolazioni pubbliche che puoi richiedere per finanziare una pensione per Animali
• conoscere le leggi e le norme che regolano il settore
• conoscere le licenze, le autorizzazioni e i requisiti necessari per aprire una pensione per Animali
• prevedere i guadagni per una pensione per Animali
• prevedere l'investimento d'apertura e i costi per una pensione per Animali
• conoscere le attrezzature e gli arredi necessari per avviare una pensione per Animali
• progettare al meglio la gestione di una pensione per Animali

pensione per animali

> Clicca qui per scoprire l'offerta e le modalità d'invio del Kit completo <

Recensioni

Franchising
Rated 4.85 based on 5 customer reviews
Info utili
scritto da , il11-12-2015
5 5
Aprire in franchising non è semplice. Grazie per le informazioni e per avermi permesso di consultare le aziende più importanti del settore.
Ottimo articolo e proposte
scritto da , il10-05-2015
5 5
Articolo ben fatto, con diversi marchi nel settore. Utili informazioni e contatto diretto con le aziende.
tante opportunità
scritto da , il23-07-2016
4 5
Panoramica utile sui vari settori: informazioni esaustive e possibilità di contattare le aziende direttamente.
Proposte franchising serie
scritto da , il14-10-2016
5 5
Molti franchising proposti e, sopratutto, sono stato ricontattato da tutti in modo da chiarirmi le idee.
Sito ben fatto
scritto da , il21-09-2016
5 5
Giudizio positivo!