Come diventare tassista: requisiti, iter e costi

Come diventare tassista? Oggi sono sempre di più coloro che vogliono diventare tassisti. In quanto nonostante sia aumentata la concorrenza con servizi privati di car sharing come Uber, la maggior parte delle persone che ha bisogno di raggiungere vari punti della città in realtà preferisce affidarsi a un servizio taxi tradizionale. Inoltre, quest’attività professionale è la migliore per coloro che amano guidare e conoscono alla perfezione una città. Ma scopriamo insieme, con la guida fatta dalla redazione di lavoroefranchising.com, quali sono i requisiti per diventare tassista. 

Come diventare tassista

Come diventare tassista: quali sono i requisiti richiesti

Per diventare tassisti è necessario essere in possesso di alcuni requisiti specifici tra i quali quelli personali e non solo professionale.

Tra i requisiti di natura personali richiesti bisogna: 

  • Avere la patente B e non essere gravati da restrizioni alla guida
  • Essere in grado di stare in contatto con le varie persone
  • Predisposizione alla conoscenza delle strade e l’uso di navigatori e altri mezzi tecnologici
  • Avere almeno 21 anni
  • Non bisogna aver avuto condanne di detenzione recenti
  • Bisogna essere residenti nella città nella quale si vuole lavorare, entro un massimo di 50 km da questa
  • Essere in possesso di un veicolo a norma
  • Non aver posseduto licenze per fare il tassista in altri territori

I requisiti personali sono il primo passo per iniziare poi a effettuare il percorso burocratico necessario a diventare realmente tassista.

Come diventare tassista: i permessi e l’iter burocratico

La professione del tassista è regolamentata con una serie di permessi e un iter burocratico ben preciso da rispettare obbligatoriamente.

A livello burocratico per diventare tassisti bisogna:

  • Frequentare un apposito corso e superare un esame che permette di ottenere il CAP (Certificato d’Abilitazione Professionale) noto anche come CQC per la qualificazione del conducente alla guida. Il documento abilitativo viene rilasciato solo a coloro che hanno la patente di guida, alla quale verrà aggiunta l’iscrizione: documento abilitativo all’attività di trasporto delle persone non di linea.
  • Dopo aver completato il proprio percorso professionale sarà necessario ottenere una licenza per guidare il taxi. L’ottenimento della licenza richiede l’inserimento di un’apposita graduatoria a seguito dell’emanazione di un bando di concorso pubblico che viene emanato dal Comune al quale si fa riferimento. La licenza può essere intestata esclusivamente ad una persona.
  • Il terzo passo è l’apertura della Partita IVA e della Camera di Commercio al Registro delle Imprese
  • Dichiarazione d’Inizio dell’attività presso il Comune alla quale ci si è iscritti
  • Stipulare le necessarie assicurazioni sul veicolo che verrà impiegato come taxi
  • Assicurazione professionale e per la tutela dei passeggeri
  • Adempimenti relativi alla manutenzione, messa a norma, revisione dell’auto

La licenza da tassista oltre che con la partecipazione al bando di concorso pubblico, può essere ottenuta attraverso l’acquisto presso un altro tassista che sta andando in pensione o che ha scelto di cessare la sua attività. 

In ogni caso, dato che per diventare tassisti la normativa è gestita a livello locale, si consiglia di richiedere sempre al proprio Comune di Residenza e alla Camera di Commercio i requisiti burocratici e normativi su base locale per diventare un tassista. 

Come diventare tassista professionale o dipendente 

Un tassista può svolgere il lavoro in due modalità differenti. La prima tipologia di conduzione del lavoro è diventare autonomi. In questo caso, il tassista lavora da solo, gestisce liberamente il lavoro che vuole effettuare, gli orari di lavoro, le chiamate, la clientela. Questa soluzione permette al tassista di avere maggiore autonomia, di gestire i propri guadagni e gli orari. Ma prevede anche più difficoltà per riuscire a ottenere chiamate e clientela, e di conseguenza guadagni.

La seconda opzione riguarda invece quella di abilitarsi come tassista convenzionato con le cooperative di taxi. In questo caso, si lavora in convenzione con centri taxi conosciuti, che prendono i nomi mediante un centralino e che hanno delle specifiche zone cittadine delle quali occuparsi. In questo caso, i tassisti sono contattati dal centralino e vanno direttamente a prendere il loro cliente, effettuando tutte le corse richieste dall’agenzia.

In entrambi i casi è necessario avere la licenza per la conduzione dei taxi e la Partita IVA. Solo che nel primo caso si guadagna in base alle proprie capacità di trovare clienti. Invece, nel secondo caso una percentuale del proprio guadagno, bisogna darla all’agenzia che trova i recapiti. 

Quanto tempo e quanto costa diventare tassista?

Per quanto riguarda il tempo, bisogna considerare all’incirca un anno tra i corsi necessari e l’iscrizione alla Camera di Commercio con superamento dell’esame scritto e orale. Il costo dei corsi per diventare tassista, richiedono 400 euro alla camera di commercio, mentre quello per ottenere l’abilitazione al trasporto di persone, richiede un costo che dipende dall’ente al quale si fa riferimento e che prevede un costo di 1500 euro.

Oltre ai costi da sostenere per i corsi bisogna anche o partecipare al bando del comune (che prevede una somma differente a seconda del comune di residenza). Oppure si deve acquistare e in questo caso il costo va dai 100 ai 200 mila euro circa.

 

> Guarda la lista con tutte le attività da aprire

> Guarda la lista con tutte le idee in franchising

 

 

Guarda i migliori marchi del settore:

Oltre il Franchising

Oltre il Franchising

Distribuzione esclusiva settore dentale con un investimento unico

L'Oro di Pulcinella

L'Oro di Pulcinella

Il Segreto del Buon Caffè Napoletano in un attività di successo!

Illuxit Franchising

Illuxit Franchising

Illuxit: il Franchising di Onoranze Funebri per Persone ed Animali

Vendome Italia

Vendome Italia

Showroom di borse usate di lusso con basso investimento

Ecosystemi

Ecosystemi

Centri specializzati del Lavaggio-Asciugatura-Disinfezione Certificata

ZeroPeli

ZeroPeli

Centro di Fotoepilazione ed Estetica. Basso Investimento e nessuna Fee.

TeleSerenità Franchising

TeleSerenità Franchising

Scopri la promozione di affiliazione a 4.000 euro pagabili in 2 anni. 100 % Servizio e 0% Royalties

Centro Servizi 24 Franchising

Centro Servizi 24 Franchising

Apri il tuo centro multiservizi in franchising da 3500 €

Team Service

Team Service

La più grande rete italiana di centri di servizi professionali

Mister Lavaggio Franchising

Mister Lavaggio Franchising

Il franchising che ha inventato il lavaggio auto a domicilio.

Mari Jane Ecommerce

Mari Jane Ecommerce

La tua attività online di Canapa, pronta in pochi click e senza costi di magazzino.

Mirela World Trading

Mirela World Trading

Apri il tuo e-commerce di profumi di marca. Dropshipping con gestione ordini in meno di 12 ore. Investimento minimo.

Recensioni

Franchising
Rated 4.85 based on 5 customer reviews
Info utili
scritto da , il11-12-2015
5 5
Aprire in franchising non è semplice. Grazie per le informazioni e per avermi permesso di consultare le aziende più importanti del settore.
Ottimo articolo e proposte
scritto da , il10-05-2015
5 5
Articolo ben fatto, con diversi marchi nel settore. Utili informazioni e contatto diretto con le aziende.
tante opportunità
scritto da , il23-07-2016
4 5
Panoramica utile sui vari settori: informazioni esaustive e possibilità di contattare le aziende direttamente.
Proposte franchising serie
scritto da , il14-10-2016
5 5
Molti franchising proposti e, sopratutto, sono stato ricontattato da tutti in modo da chiarirmi le idee.
Sito ben fatto
scritto da , il21-09-2016
5 5
Giudizio positivo!