Pubblicizzati su LavoroeFranchising.com  SCEGLI IL MARCHIO CHE FA PER TE, APRI IL TUO FRANCHISING! 

 

Sei un Franchisor?

Top Franchising

  • franchising-ja-ja-joint-logo_38686ed85a3795cfc5b59869e81a1322
  • games-time-cafe-logo_bcb4828869180c0a3a8edaa4b2043884
  • isola-celiaca-logo_3b5918557235dd55e269dfb09c61fb47
  • logo-fruscio-franchising_7416e33c027f3cd2f662f8cd7487420b
  • logo250centroaste_89b8d9a36e4fa1c707aa5ab4d31d735a
  • logo_34d035a978761ed125d35f8b3ec95bb2

Franchising in Evidenza

  • 10decimi_52acc697078fc2ebbd0986c31dd45080
  • fotodigital-logo_442a25b293e023869652b7637424c400
  • logo-asciuttissimi250_83a5554f2347ab6127b4ee6981c29f68
  • logo250_5e25e90666df596c00816780797d9bad
  • wash-dog-logo_e185f4f07a1b00b4ef4a801bd400b092

L’E-learning manager è il professionista che sovrintende alla progettazione, alla realizzazione ed alla successiva gestione di attività di e-learning.
Il Knowledge Management (la gestione della conoscenza) è ormai cruciale per gran parte delle organizzazioni pubbliche e private: gli investimenti in nuove tecnologie producono ben pochi benefici se il personale non viene addestrato al meglio per utilizzarle.
Nell’e-learning l’insegnamento avviene attraverso l’utilizzo di supporti elettronici, che per la loro convenienza nella didattica, in termini di spesa e qualità dell’apprendimento, hanno reso questo metodo il più utilizzato.
L’E-learning manager ha la responsabilità operativa e talvolta finanziaria dell’intero progetto didattico, dalla sua concezione alla valutazione finale dei risultati. Questa figura guida spesso un team, più o meno ampio, formato da professionisti con competenze molto diverse.
L’attività dell’E-learning manager coinvolge tre tipologie di interlocutori: i committenti del progetto, il team che realizza il programma didattico e gli allievi ai quali il programma stesso è destinato. Questa figura è un punto di riferimento per tutti e deve quindi avere una visione strategica del progetto di e-learning.
I compiti di cui si fa carico questo manager possono essere così sintetizzati:

  • l’individuazione delle esigenze specifiche del committente;
  • la valutazione delle coperture finanziarie e dei tempi di realizzazione;
  • la decisione fra lo sviluppare i contenuti in proprio oppure acquistarne di già esistenti;
  • la selezione dei componenti del gruppo di lavoro;
  • l’assegnazione dei ruoli all’interno del team;
  • la scelta degli standard e dei modelli didattici;
  • la selezione della piattaforma tecnologica o LMS (Learning Management System);
  • la valutazione della convenienza, utilizzabilità, flessibilità, accessibilità e sicurezza dell’architettura di rete;
  • il coordinamento operativo del gruppo, sintonizzando in particolare gli esperti di contenuti con gli esperti di tecnologia;
  • il monitoraggio e la misurazione dei risultati finali.


COMPETENZE

Per l’E-learning manager è molto importante conoscere le metodologie di apprendimento e le tecniche di comunicazione di base. Per svolgere questa professione è altrettanto necessario saper comprendere l’architettura degli ambienti di rete, i servizi Web, i software di office automation, oltre ai principali processi aziendali.
L’E-learning manager deve saper pianificare le risorse, controllando i tempi e i costi, la contabilità analitica, la gestione dei rischi e la qualità. Competenze più specifiche riguardano poi l’LMS, il software centrale di ogni piattaforma di e-learning, nonché gli altri standard emergenti in questo campo.
Un requisito importante è costituito dalla conoscenza della lingua inglese; è inoltre fondamentale possedere un buon livello di cultura generale.
Dal momento che l’E-learning manager deve gestire un team, sono indispensabili capacità comunicative e doti di leadership: egli deve essere in grado soprattutto di motivare il proprio gruppo di lavoro utilizzando al meglio ogni risorsa.


FORMAZIONE

In genere l’E-learning manager ha una preparazione di livello universitario: la formazione può iniziare con lo studio di discipline sia scientifiche che umanistiche, in ogni caso sono indispensabili master o corsi specifici. Le sue mansioni richiedono un alto grado di specializzazione, ottenibile solo attraverso una prolungata esperienza nel ruolo.


CARRIERA

Gli sbocchi professionali sono legati soprattutto alle proprie capacità e attitudini: un professionista con spiccate doti manageriali può aspirare a ruoli dirigenziali di maggiore responsabilità, anche in contesti diversi.


SITUAZIONE DI LAVORO

Questa figura opera all’interno di imprese medio-grandi che possono dedicare risorse sia umane che finanziarie alla realizzazione diretta di soluzioni di e-learning, oppure in aziende specializzate che offrono il proprio servizio a terzi. A causa dell’elevato livello di specializzazione richiesto, la seconda possibilità è sempre più frequente. Dato che le risorse coinvolte nei programmi di e-learning sono spesso distribuite geograficamente, questo è un professionista che, in genere, viaggia molto.
L’E-learning manager occupa livelli medio-alti all’interno della propria azienda. Ciò deriva non solo dal fatto che egli è il responsabile ultimo del successo o dell’insuccesso del progetto che segue, ma dipende anche dal suo diretto coinvolgimento nella gestione finanziaria del progetto stesso.
La sua retribuzione può variare molto in base alle capacità e all’esperienza maturata e si aggira fra i 35 e i 60 mila euro lordi annui, ai quali si aggiungono di solito discreti premi di produttività.


TENDENZE OCCUPAZIONALI

Le tendenze occupazionali per questo ruolo sono molto buone, dato che il mercato dell’e-learning gode di discreta salute, anche se, attualmente, questa professione è caratterizzata da una forte prevalenza maschile, che dovrebbe riequilibrarsi nel medio-lungo periodo.


FIGURE PROFESSIONALI PROSSIME

Le figure più vicine all’E-learning manager sono il Tutor on-line, il Content creator e, per gli aspetti legati alla gestione delle attività, il System administrator.

Fonte: Istituto per lo Sviluppo della Formazione Professionale dei Lavoratori
http://www.isfol.it/orientaonline/home.asp

Franchising Low Cost

Franchising di Successo