Scopriamo le FAQ e i dubbi ricorrenti su Invitalia!

1) Quali sono i requisiti per poter accedere ad un Franchising?

  • Il soggetto in questione deve essere maggiorenne;
  • Non bisogna essere occupati dal momento in cui sarà presentata la domanda;
  • E' importante che il soggetto sia residente nel territorio nazionale da almeno 6 mesi prima della presentazione della domanda, in questo modo si andrà effettivamente a rispettare la normativa comunitaria e quella nazionale. Ovviamente nel caso si parlasse di una società va sottolineato che tali requisiti devono essere in possesso, da almeno il 50% dei soci.

 2) La società deve essere costituita prima della domanda o anche in seguito?

  • La società non deve essere già operativa a tutti gli effetti, ma è importante che questa sia già costituita prima che venga inviata la domanda.

3) Qual'è il giusto iter per avere accesso al franchising?

  • Prima di tutto bisogna dare un'occhiata all'area franchising;
  • E' importante scegliere il franchisor tenendo conto di quelli accreditati da Invitalia;
  • Va compilata la domanda online (Appena inserirai tutti i dati, l'invio è automatico);
  • Dovrai stampare la domanda con tutti gli allegati, ma assicurati che siano completi;
  • Controlla per bene la documentazione così da non avere spiacevoli sorprese, poi firmala ed inviala con raccomandata a.r entro 5 giorni dal completamento informatico a: INVITALIA AUTOIMPIEGO Via Pietro Boccanelli 30 00138 Roma.

4) Si può presentare domanda di affiliazione solo con i franchisior convenzionati?

  • Si, la domanda può essere presentata con i franchisor convenzionati con l'Agenzia Nazionale che andrà a valutare il progetto nella sua totalità, ma ti consigliamo sempre di andare a fondo, valutando i pro ed i contro di una determinata scelta.

5) Posso rinunciare all'affiliazione del marchio scelto dopo aver presentato la domanda?

  • Ovviamente si, infatti successivamente ci sarà un incontro in cui entrambe le parti discuteranno per capire se ci sono i giusti presupposti per creare qualcosa di interessante, ovviamente dal momento in cui deciderai di cambiare franchisor dovrai presentare una nuova domanda, questa è ad oggi l'unica vera soluzione, ed anche la più semplice.

6) Dove si può prendere il modulo di domanda?

  • Solitamente ti basta andare nell'area download dove ci sono anche altri allegati.

7) Esiste un'effettiva scadenza per presentare la propria domanda?

  • No al momento non c'è alcuna scadenza.

8) Come faccio a sapere se il mio comune fa parte dei territori agevolati?

  • A dire il vero le agevolazioni interessano tutto il territorio nazionale, nel pieno rispetto quindi della normativa comunitaria e nazionale

9) Quali sono le agevolazioni concesse?

  • Se facciamo riferimento ad un limite di 100.000 € le agevolazioni riguarderanno gli investimenti, dove vi è un contributo a fondo perduto con mutuo agevolato e poi andranno a riguardare anche le effettive spese di gestione, dove anche in questo frangente è previsto un contributo a fondo perduto.

Questo calcolo sarà effettuato in modo che l'importo a tasso agevolato non deve essere inferiore al 50% del totale delle agevolazioni che si potranno concedere; questo significa che il totale della somma a fondo perduto non può mai essere superiore al 50% del contributo.

10) Esiste una differenza tra spese di investimento e spese di gestione?

  • Beh le differenze ci sono eccome, infatti, le spese di investimento vanno a coprire l'acquisto di beni che possono durare negli anni, basti pensare a macchinari ed attrezzature, mentre se parliamo di spese di gestione faremo riferimento ad esempio alle materie prime, così come anche utenze e prestazioni di servizi.

11) Non appena verrà presentata la domanda si può ottenere un rimborso spese?

  • Dovrai tenere ben a mente che dal momento in cui presenterai la domanda potrai avviare l'attività, ma ricorda che tutte le spese sostenute in precedenza non vengono rimborsate.

12) Il franchising prevede anche alcuni servizi di assistenza?

  • Inizialmente vi sarà una verifica generale, poi subito dopo aver firmato il contratto, Invitalia fornirà un servizio di assistenza tecnica e gestionale di ottima qualità, in questo modo i beneficiari potanno contare su incontri individuali, ma anche collettivi, ed un supporto completo anche attraverso il sito web dedicato.

13) Cos'è effettivamente il progetto di impresa?

  • Si tratta di un'illustrazione dell'iniziativa territoriale, questo porta ad uno scambio continuo di informazioni e pareri tra franchisor e colui che aspira a diventare franchisee; è fondamentale trasferire il giusto know how così da permettere una verifica finale perfetta.

14) Dopo la firma del contratto, un socio può essere assunto come lavoratore dipendente?

  • Per almeno 5 anni dall'ammissione a tali agevolazioni, i soci che hanno i requisiti giusti non possono assolutamente essere titolari di qualunque contratto di lavoro a tempo pieno; si possono svolgere quindi solo incarichi professionali che siano coerenti con l'attività scelta, ed incarichi a tempo parziale, a patto che consentano di svolgere l'attività finanziata senza andare incontro ad alcun problema.

15) In che modo vengono erogate le agevolazioni per gli investimenti?

  • Dal momento in cui si andrà a stipulare il contratto di finanziamento si potrà richiedere anche un'erogazione che sia compresa tra il 30% ed il 60% delle agevolazioni previste.

16) In che modo vengono erogate le agevolazioni per la gestione?

  • In questo caso si può richiedere un anticipo che sarà del 30% delle spese previste, motivo per cui il saldo verrà poi erogato in un momento successivo, ovvero quando il beneficiaro presenterà le fatture quietanzate.

17) Il franchisor in questione può richiedere garanzie?

  • Assolutamente si, basti pensare che ad oggi, molti franchisor richiedono una fidejussione bancaria, questo è un loro diritto e sarà così anche nel tuo caso.

18) Per un extracomunitario, quali saranno i suoi requisiti per effettuare la domanda?

  • Il cittadino extracomunitario deve rispettare requisiti basilari, a partire dalla residenza, passando per la disoccupazione, fino ad arrivare alla carta di soggiorno o permesso di soggiorno, che dovranno prevedere una scadenza di almeno 12 mesi successivi alla presentazione della domanda.

 

Potrebbero interessarti anche:

Email

Recensioni

Franchising
Rated 4.85 based on 5 customer reviews
Info utili
scritto da , il11-12-2015
5 5
Aprire in franchising non è semplice. Grazie per le informazioni e per avermi permesso di consultare le aziende più importanti del settore.
Ottimo articolo e proposte
scritto da , il10-05-2015
5 5
Articolo ben fatto, con diversi marchi nel settore. Utili informazioni e contatto diretto con le aziende.
tante opportunità
scritto da , il23-07-2016
4 5
Panoramica utile sui vari settori: informazioni esaustive e possibilità di contattare le aziende direttamente.
Proposte franchising serie
scritto da , il14-10-2016
5 5
Molti franchising proposti e, sopratutto, sono stato ricontattato da tutti in modo da chiarirmi le idee.
Sito ben fatto
scritto da , il21-09-2016
5 5
Giudizio positivo!