Pubblicizzati su LavoroeFranchising.com  SCEGLI IL MARCHIO CHE FA PER TE, APRI IL TUO FRANCHISING! 

 

Sei un Franchisor?

Top Franchising

  • ability-cafe-franchising-logo_b8f32b9f32aff235b7f63194cc430aaf
  • fotodigital-logo_442a25b293e023869652b7637424c400
  • la-drogheria-bio-logo_81b34e17632eabe13dbf7581e405df8d
  • logo-16games-franchising_9ef16fb73b221b0bd57014be80d5671a
  • munditie-logo_f279f972672e2ccc8eab029c005469dd
  • semi-ami-logo_28d6a2b10576fbdb94704063ca7386a2

Franchising in Evidenza

  • logo-marsupio-250_907990f5dd80373f679b7b050ceaa4d4
  • logo-particolari250_77b8debd1fb3bd39e66e3b6449cfc0ad
  • logo-xexo250_262034622d6b7f7cd3bf990bd5680c8f
  • logo250centroaste_89b8d9a36e4fa1c707aa5ab4d31d735a
  • logo250elerent_1e573ffba95cc54facc6773767f88a5e

Questa figura si occupa di tutte le attività collegate all'amministrazione del personale sia come dipendente in una realtà aziendale, che come Consulente del lavoro, dopo avere superato l'esame di Stato.
Il Tecnico dell'amministrazione del personale svolge i seguenti compiti:

  • predispone e gestisce la documentazione relativa al rapporto di lavoro (assunzione, trasformazione, cessazione);
  • effettua le comunicazioni formalmente previste dalla normativa vigente;
  • controlla, in base ai dati, l'orario di lavoro effettuato da ogni singolo dipendente, contabilizza le ferie, gli straordinari, considerando anche le norme aziendali concernenti eventuali elasticità in entrata o in uscita;
  • provvede all'elaborazione degli stipendi, producendo i cedolini-paga, e al calcolo dei relativi versamenti fiscali, sia per i periodi lavorati, che per le assenze;
  • svolge annualmente le attività connesse alla chiusura della contabilità del personale, compilando modelli fiscali e registrando i dati relativi al costo globale del personale;
  • gestisce l'archivio relativo alla normativa del lavoro e si occupa di stilare, in base alle richieste, report e statistiche inerenti al personale.

Questa figura professionale può essere presente sia all'interno della funzione del personale negli uffici dell'amministrazione, e in tal caso svolge il suo lavoro rapportandosi con gli altri esperti della gestione risorse umane e con la line, oppure può operare presso studi di consulenza del lavoro dove, a seconda delle richieste dei clienti, può svolgere tutti o alcuni dei compiti precedentemente indicati.


COMPETENZE

Il Tecnico deve possedere una buona conoscenza amministrativo-contabile-fiscale di base unita ai fondamenti del diritto del lavoro. Le conoscenze specifiche comprendono metodi, tecniche e strumenti connessi all'accensione, gestione e conclusione del rapporto di lavoro. Sono molto importanti anche competenze "trasversali" quali la comunicazione efficace, la capacità di lavorare in gruppo e l'analiticità. La conoscenza e la capacità d'uso a livello utente delle moderne tecnologie informatiche e telematiche, nonchè la conoscenza di una lingua straniera sono considerate competenze di base necessarie. Inoltre, è indispensabile aggiornarsi costantemente sulla gestione delle problematiche amministrative collegate al rapporto di lavoro, poiché si tratta di una materia in continua evoluzione.


FORMAZIONE

Il Tecnico della gestione del personale è generalmente un diplomato in ragioneria. L'aver partecipato ad un corso di specializzazione in paghe e contributi può agevolarne l'inserimento lavorativo, specialmente se durante il corso ha anche fatto uno stage presso una realtà aziendale. Va sottolineato che per esercitare la professione al livello prefigurato è necessaria un'esperienza di almeno due anni.


CARRIERA

Le possibilità di mobilità orizzontale di questa figura sono all'interno dell'area amministrazione e contabilità. La mobilità verticale consiste nel passaggio al ruolo di Responsabile amministrativo. Al principio della carriera può essere assunto come addetto all'amministrazione. Se è in possesso di adeguata scolarità e svolge la sua attività professionale presso uno studio di consulenza, dopo un certo periodo e il superamento dell'esame di Stato, può diventare Consulente del lavoro.


SITUAZIONE DI LAVORO

Il rapporto di lavoro del Tecnico dell'amministrazione del personale è normalmente di tipo dipendente a tempo indeterminato; all'inizio della carriera può essere inserito con un contratto di formazione e lavoro o di consulenza.
L'inquadramento ed il trattamento economico dipendono dal tipo di contratto applicato al rapporto di lavoro. In genere è inquadrato come impiegato.
Nello svolgimento del suo lavoro utilizza le tecnologie informatiche e specifici pacchetti applicativi destinati all'amministrazione del personale.
Il Tecnico operante nell'amministrazione del personale può dipendere, in ragione della dimensione complessiva dell'azienda per la quale opera, da un Responsabile di sub-funzione del personale (come ad es. il Responsabile dell'amministrazione del personale), oppure direttamente dal Responsabile del personale o, ancora, dal Responsabile dell'amministrazione e contabilità. Il Tecnico che opera in studi di consulenza dipende direttamente dal Responsabile dello studio.


TENDENZE OCCUPAZIONALI

Questa figura professionale si caratterizza, nel medio termine, per buone prospettive di occupabilità.


FIGURE PROFESSIONALI PROSSIME

Le figure professionali prossime sono il Tecnico amministrativo, il Consulente del lavoro o, con altra denominazione, il Tecnico esperto di amministrazione del personale.

Fonte: Istituto per lo Sviluppo della Formazione Professionale dei Lavoratori
http://www.isfol.it/orientaonline/home.asp

Franchising Low Cost

Franchising di Successo