Pubblicizzati su LavoroeFranchising.com  SCEGLI IL MARCHIO CHE FA PER TE, APRI IL TUO FRANCHISING! 

 

Sei un Franchisor?

Top Franchising

  • ability-cafe-franchising-logo_b8f32b9f32aff235b7f63194cc430aaf
  • fotodigital-logo_442a25b293e023869652b7637424c400
  • la-drogheria-bio-logo_81b34e17632eabe13dbf7581e405df8d
  • logo-16games-franchising_9ef16fb73b221b0bd57014be80d5671a
  • munditie-logo_f279f972672e2ccc8eab029c005469dd
  • semi-ami-logo_28d6a2b10576fbdb94704063ca7386a2

Franchising in Evidenza

  • logo-marsupio-250_907990f5dd80373f679b7b050ceaa4d4
  • logo-particolari250_77b8debd1fb3bd39e66e3b6449cfc0ad
  • logo-xexo250_262034622d6b7f7cd3bf990bd5680c8f
  • logo250centroaste_89b8d9a36e4fa1c707aa5ab4d31d735a
  • logo250elerent_1e573ffba95cc54facc6773767f88a5e

L'esperto di analisi e valutazione del lavoro e sviluppo, avendo come riferimento le strategie attuali e future della realtà aziendale nella quale opera, svolge appunto attività di analisi e valutazione dei sistemi professionali, apportandovi eventuali miglioramenti.
I compiti principali di questa figura professionale sono:

  • definire scopi, obiettivi e risultati attesi dei singoli interventi di analisi, valutazione e sviluppo, esaminando le esigenze della committenza interna o esterna;
  • analizzare i sistemi professionali e descriverli in termini di posizioni/ruoli e/o di competenze;
  • apportare a tali sistemi eventuali miglioramenti, modificando posizioni/ruoli e/o competenze;
  • progettare e implementare sistemi di valutazione, attraverso cui il lavoro viene classificato in livelli e fasce, valutato e fatto corrispondere a una retribuzione;
  • partecipare alla definizione dei percorsi di carriera relativi al sistema professionale, anche tenendo conto delle indicazioni provenienti dall'applicazione di sistemi di valutazione delle posizioni/ruoli;
  • collaborare alla definizione delle politiche retributive;
  • mettere a punto gli eventuali interventi di formazione, necessari per l'implementazione delle diverse iniziative.

L'Esperto di analisi-valutazione del lavoro e sviluppo può operare all'interno della funzione risorse umane di imprese di medio-grandi dimensioni, di qualsiasi settore economico oppure in società di consulenza.


COMPETENZE

Quest'Esperto deve possedere una buona conoscenza del funzionamento dell'organizzazione dell'impresa e dei principali processi legati alla funzione del personale, nonché dei metodi di analisi e classificazione della professionalità. Le sue conoscenze specifiche comprendono teorie, metodi, tecniche e strumenti connessi all'analisi dei sistemi professionali, alla programmazione delle carriere, alla valutazione del lavoro e delle prestazioni. Competenze di comunicazione efficace, ascolto attivo, assertività, problem-setting e solving sono molto importanti. Deve inoltre saper fronteggiare inconvenienti e contrasti che possono verificarsi nel corso delle attività di valutazione. La conoscenza e capacità d'uso a livello utente delle moderne tecnologie informatiche e telematiche, nonchè la padronanza di una lingua straniera sono competenze di base necessarie.


FORMAZIONE

Per accedere a questa posizione è necessaria la laurea, eventualmente corredata da un corso di specializzazione post-universitario. Va però sottolineato che per esercitare la professione al livello prefigurato incidono notevolmente l'apprendimento e l'esperienza lavorativa ottenuta in almeno 3-4 anni di esperienza.


CARRIERA

Operando in realtà organizzative complesse, l'Esperto può sviluppare la sua professionalità orizzontalmente verso competenze attinenti ad aree e funzioni limitrofe, in particolare quelle relative alla compensation. La mobilità verticale comporta generalmente il passaggio al ruolo di Responsabile di sub-funzione o alla Direzione del personale.


SITUAZIONE DI LAVORO

L'Esperto che opera all'interno della funzione del personale è normalmente un dipendente a tempo indeterminato, mentre all'inizio della carriera può avere un contratto di formazione e lavoro o di consulenza. L'inquadramento e il trattamento economico dipendono dal tipo di contratto applicato al rapporto di lavoro: in genere è inquadrato come impiegato/quadro. L'Esperto che lavora in società di consulenza può avere un rapporto sia di tipo subordinato che autonomo. Questa figura professionale, se opera nella funzione del personale di aziende o enti, dipende generalmente da un Responsabile di sub-funzione del personale o direttamente dal Direttore del personale; se lavora in società di consulenza può far riferimento ad un Responsabile di area oppure di cliente o di progetto/commessa.
Nello svolgimento del suo lavoro utilizza le moderne tecnologie informatiche e in taluni casi può ricorrere a specifici software dedicati all'analisi e alla valutazione del lavoro.


TENDENZE OCCUPAZIONALI

Questa figura professionale si caratterizza per buone prospettive di occupabilità, poiché le attività di analisi, valutazione e sviluppo sono considerate dalle imprese, soprattutto quelle di maggiori dimensioni, molto importanti ai fini del mantenimento o del miglioramento della propria posizione competitiva e da queste fanno dipendere le scelte connesse al disegno del sistema organizzativo, alla classificazione del personale e al sistema retributivo.


FIGURE PROFESSIONALI PROSSIME

La figura più vicina è l'Esperto in compensation. Altre denominazioni sono: Analista delle mansioni, Esperto in organizzazione del lavoro ed in valutazione del lavoro.

Fonte: Istituto per lo Sviluppo della Formazione Professionale dei Lavoratori
http://www.isfol.it/orientaonline/home.asp

Franchising Low Cost

Franchising di Successo