Come aprire una Agenzia di Viaggi

Se c’è una cosa alla quale non si rinuncia, è proprio quella di viaggiare. Le difficoltà economiche di questi anni non hanno fatto mancare, però, la voglia di evadere anche solo per qualche giorno. A cambiare sono anche le abitudini dei viaggiatori. Infatti, il fai da te richiede organizzazione, tempo e, a volte, i costi per realizzare un pacchetto vacanza possono essere più alti rispetto all'offerta proposta da un consulente di viaggio.

Ecco perché conviene aprire un’agenzia di viaggi:

Aprire un’agenzia di viaggi, al giorno d’oggi, dunque, può essere una valida alternativa. Sebbene siano molti i punti travel presenti sul territorio, il mercato di riferimento è ben lontano dall’essere saturo; quindi, con i giusti e dovuti accorgimenti, questa attività rappresenta ancora un’ottima opportunità imprenditoriale.

Secondo alcune recenti ricerche, è stato appurato che quest’anno il turismo crescerà ancora. Questo è quanto emerge dal TRIP. Come si può denotare, le agenzie di viaggi, ancora oggi, hanno la loro valenza, per cui se l’intenzione è quella di buttarsi in questo settore, ecco tutto quello che occorre sapere.

Requisiti e iter burocratico

La disciplina è affidata alla legislazione regionale, per cui diventa fondamentale informarsi presso le associazioni di categoria oppure presso le Camere di Commercio. Tuttavia, esistono degli elementi comuni, tra quasi tutte le leggi Regionali in materia di turismo.

A tal proposito, per poter avviare l’attività bisogna presentare la SCIA, al comune di appartenenza o alla provincia, corredata da tutti i documenti previsti.

Sarà poi l’Ente di riferimento che accerterà oppure no, analizzando se i requisiti sono validi o meno, allo scopo di rilasciare l’abilitazione all’esercizio della professione. A meno che non si decida di aprire un franchising, sono molte le Regioni che richiedono al gestore un certificato di formazione inerente alle materie turistiche o che abbia conseguito un titolo di studio apposito.

Ma oltre al diploma o al corso di formazione, alcune istituzioni locali, addirittura chiedono che il gestore abbia ricevuto l’attestato di idoneità professionale, ottenuto dopo il superamento dell’esame svolto in provincia.

Quanto costa aprire un’agenzia di viaggi?

Molto dipende dalla scelta del locale: è di vitale importanza che l’agenzia venga posizionata in un luogo maggiormente transitato. Una valida soluzione è all’interno di un centro commerciale. Ma è chiaro che il costo della locazione è molto più alto, quindi, per iniziare va bene anche una piccola agenzia di pochi metri quadri, purchè sia collocata in un luogo con un forte afflusso.

Il budget minimo richiesto è di 15.000/ 20.000€, considerando che nell’arco di un anno, il ricavo sarà minimo dovuto al fatto che occorre ammortizzare dapprima i costi iniziali di investimento.

Per un locale di 20-30 mq provvisto di bagno, il costo si aggira sui 10.000€. Calcolando poi le utenze, l’allacciamento e piano tariffario di Internet, in più l’allestimento del locale in sé, il costo si aggira intorno ai 6,000€. Da non dimenticare, altresì, le spese pubblicitarie, ed infine ci sono da tenere in considerazione tutte le spese a livello burocratico: quelle per il commercialista, le iscrizioni, le varie consulenze tecniche. E qui la cifra si aggira sui 1500€.

Dunque, facendo un calcolo approssimativo, per poter avviare un’agenzia di viaggi il costo è di circa 15.000 €, come partenza.

Quanto si guadagna?

La concorrenza è spietata, tuttavia, un’agenzia può fare ancora oggi degli utili notevoli. Basta avere un buono spirito imprenditoriale, saper soddisfare ogni singola esigenza del cliente, avere determinazione e perspicacia. Questi sono i requisiti che un buon consulente di viaggio deve possedere. Ma il margine medio su un viaggio, per un’agenzia ben avviata si attesta intorno al 15-20%, però, può crescere se il gestore è capace di offrire pacchetti più complessi.

C'è la possibilità anche di aprire con un marchio già noto e con un format collaudato, grazie al franchising. Sono infatti diverse le formule in franchising di Agenzie di Viaggi e Turismo.

Guide e Supporto su Come aprire una Agenzia di Viaggi e Turismo

Ti proponiamo una guida per avere tutte le informazioni utili su come aprire un' Agenzia di Viaggi e Turismo in modo da non commettere errori  ed avere già in partenza tutte le informazioni importanti per valutazione corretta.

Con il KIT CREAIMPRESA AGENZIA DI VIAGGI avrai una guida completa su:

individuare i finanziamenti, i contributi a fondo perduto e le agevolazioni pubbliche che puoi richiedere
conoscere le leggi e la normativa delle agenzie viaggi
conoscere le licenze, le autorizzazioni e i requisiti necessari per aprire una agenzia di viaggi
prevedere i guadagni dell'agenzia di viaggi
prevedere l'investimento d'apertura e i costi per gestire una agenzia di viaggi
conoscere le attrezzature e gli impianti necessari per una agenzia di viaggi
progettare al meglio la gestione di una agenzia di viaggi


Clicca qui per scoprire l'offerta e le modalità d'invio del Kit completo

 

Recensioni

Franchising
Rated 4.85 based on 5 customer reviews
Info utili
scritto da , il11-12-2015
5 5
Aprire in franchising non è semplice. Grazie per le informazioni e per avermi permesso di consultare le aziende più importanti del settore.
Ottimo articolo e proposte
scritto da , il10-05-2015
5 5
Articolo ben fatto, con diversi marchi nel settore. Utili informazioni e contatto diretto con le aziende.
tante opportunità
scritto da , il23-07-2016
4 5
Panoramica utile sui vari settori: informazioni esaustive e possibilità di contattare le aziende direttamente.
Proposte franchising serie
scritto da , il14-10-2016
5 5
Molti franchising proposti e, sopratutto, sono stato ricontattato da tutti in modo da chiarirmi le idee.
Sito ben fatto
scritto da , il21-09-2016
5 5
Giudizio positivo!