Come aprire un Compro Oro

come aprire un negozio compro oro

compro oro non sono gioiellerie, comprano esclusivamente oro e gioielli in oro e argento usati, per poi rivenderli oppure fonderli o farli fondere.

Dal 2017, per sfavorire l’attività di riciclaggio e la vendita di oggetti rubati, è stata introdotta una regolamentazione più restrittiva che, sicuramente ha limitato i guadagni, ma nonostante questo aprire un’attività di compro oro è sempre vantaggioso.

L’oro è un materiale che non delude mai e con l’aumento del suo valore, aprire un’attività di compro oro è un ottimo modo per investire il proprio denaro. Inoltre, anche se sicuramente non è un buon segno, sempre più persone si ritrovano a dover vendere i propri preziosi per bisogno di liquidità.

► Scopri i migliori franchising compro oro

► Guarda la sezione  con tutte le idee per aprire un negozio in franchising

Vediamo quali sono tutti gli step necessari per aprire un’attività di compro oro:

Analisi del settore e del mercato

  • Pianifica le strategie da attuare per questo tipo di attività.
  • Analizza la concorrenza e il volume della domanda
  • Redigi un business plan, pur essendo un’attività piuttosto semplice, è fondamentale soprattutto in previsione della richiesta di un eventuale prestito alla banca

Scegli il locale e l’allestimento

  • Un ambiente non inferiore ai 20 metri quadrati è idoneo per svolgere questo tipo di attività, verifica che i prezzi siano adeguati e convenienti
  • Pensare di scegliere un locale in una zona comoda da raggiungere in auto, con ampi parcheggi ma abbastanza appartata, potrebbe essere una mossa vincente per far sentire a proprio agio i tuoi clienti.
  • Metti in sicurezza il locale con allarmi, impianto di videosorveglianza esterno ed interno e vetri antiproiettile che ti proteggano dai malintenzionati
  • Procurati il bancone, una cassaforte, una bilancina di precisione, gli attrezzi per la valutazione dei metalli preziosi, piccola attrezzatura e minuteria, registratore di cassa e tutto ciò che occorre

Marketing e Pubblicità

  • Realizza un sito web ottimizzato SEO
  • Utilizza i social per farti pubblicità

I requisiti:

  • Non aver riportato condanne che prevedono pene superiori ai 3 anni o avere pendenze relative alla legge antimafia
  • Avere almeno 18 anni

La normativa

  • Ottieni la licenza di pubblica sicurezza per le attività che hanno a che fare con oggetti preziosi per poi iscriverti al registro degli operatori compro oro presso l’OAM
  • Presenta la SCIA al Comune almeno 30 giorni prima dell’inizio dell’attività
  • Apri la Partita Iva presso l’Agenzia delle Entrate (codice Ateco 47.77.00)
  • Apri la posizione INPS INAIL per te ed eventuali dipendenti
  • Iscriviti al Registro delle Imprese della Camera di Commercio
  • Chiedi l’autorizzazione per esporre l’insegna fuori dal locale

Gli obblighi

  • Tenere i gioielli acquistati in negozio almeno 10 giorni prima di venderli
  • I pagamenti in contanti possono essere effettuati per un massimo di 500 euro, oltre il quale è indispensabile una forma di pagamento tracciabile (assegno, bonifico)
  • Conto corrente dedicato esclusivamente all’attività
  • Tenere aggiornato il registro antiriciclaggio dove segnare tutte le operazioni di compravendita con dati anagrafici del cliente, documento e fotocopia dello stesso e descrizione accurata degli oggetti acquistati

Obblighi fiscali

  • Non si aderisce al regime forfetario, ma al regime che regola gli acquisti da privati che è il regime del margine
  • Si deve emettere fattura elettronica

I Costi

I costi variano in relazione alla grandezza e alla posizione del locale, al tipo di impiantistica utilizzata per la sicurezza dello stesso e alle attrezzature acquistate.

In questa attività è prevista una certa liquidità per poter pagare in contanti gli importi inferiori a 500 euro

Comunque in totale i costi si aggirano attorno ai 20-30 mila euro che scendono notevolmente se si opta per il franchising.

Puoi accedere ad un prestito in banca, oppure verificare se nella tua zona sono previsti prestiti a fondo perduto, o ancora pensare al crowdfunding.

Optare per un franchising sicuramente abbatte di molto i rischi di impresa ed i costi, inoltre potresti beneficiare della consulenza continua, dell’esperienza e della riconoscibilità del marchio del franchisor.

►Guarda la lista delle: attività da aprire in proprio

► Ecco la lista con tutti i migliori franchising italiani

► Scopri come: aprire un franchising di Compro Oro e metalli preziosi

Leggi tutti gli articoli del Blog Franchising

banner idee franchising