Come Aprire un Maneggio

come aprire un maneggio

Se sei appassionato ed esperto di cavalli e del settore e hai un capitale abbastanza consistente da investire, aprire un maneggio potrebbe essere un’ottima idea.

► guarda la sezione con tutte le attività da aprire

► scopri la lista con i franchising da aprire

I cavalli vengono utilizzati, oltre che per l’equitazione, anche per la pet terapy. Con un maneggio le attività che potrai svolgere sono numerose e remunerative, ne vedremo alcune più avanti. Seppur a seguito di un investimento importante, sono diverse le fonti di guadagno che potranno farti rientrare della somma spesa, così potrai iniziare a guadagnare. Naturalmente, come per ogni idea imprenditoriale, la pianificazione è fondamentale; di seguito troverai la guida completa per l’apertura di un maneggio

Analisi del settore e del mercato

Analizzare il mercato di riferimento è il primo passo da effettuare per individuare la zona dove aprire il maneggio con maggior richiesta e minor offerta.Cerca di scoprire le tendenze del settore, come ad esempio la pet terapy di cui accennavamo precedentemente, studia i tuoi futuri clienti, le loro esigenze, i concorrenti e come stanno procedendo i loro business Redigere un business plan dettagliato, ancor più per un’attività di questo livello, è basilare e ti permetterà di non commettere passi falsi, oltre ad aiutarti eventualmente per la richiesta di un finanziamento alla banca.

Se non ti senti sicuro, delega la sua stesura ad un commercialista o affidati ad un franchising che potrà sbrigare al tuo posto tutte le pratiche burocratiche sin dall’inizio.

Scelta della location

Ovviamente avrai bisogno di molto spazio, almeno un ettaro e di una location di campagna o montagna in una posizione rilevante dal punto di vista naturalistico, con zone di pascolo e spazi per le stalle, il paddok, gli uffici, e i magazzini, ma non troppo isolata per permettere ai tuoi clienti di raggiungerla facilmente.

Prevedi una zona coperta per l’allenamento dei cavalli e le lezioni ai clienti, così da poter sfruttare la struttura 365 giorni all’anno e non perdere giornate di lavoro solo per le condizioni atmosferiche avverse.

Naturalmente mantieni la struttura sempre pulitaigienizzata e “stilosa” per l’impatto iniziale, importantissimo per agganciare il cliente. Valuta la presenza di sentieri in mezzo alla natura o di spiagge per suggestive escursioni a cavallo e pensa di attrezzare una parte della struttura per l’accoglienza ed il ristoro dei clienti.

Una possibilità, molto allettante, è quella di aprire un agriturismo o un B&B che diventerebbe un’ ottima fonte di reddito aggiuntivo. Banalmente, anche la scelta del nome del maneggio sarà importante e, se accattivante e originale, potrà attirare maggiormente i potenziali clienti. Quindi riunisci amici e familiari e dai via ad un brainstorming.

Appena avrai deciso registra il brand, per impedire che qualcun altro possa utilizzarlo e usalo anche per il sito web dedicato all’attività, che servirà per farti conoscere.

Marketing e Pubblicità

Inizialmente dovrai cercare di attirare a te il maggior numero di clienti, quindi metti in atto tutte le strategie per farti conoscere nel minor tempo possibile. Vediamone alcune assieme

  • Sito web ottimizzato SEO,cerca di tenerlo aggiornato fin da subito con tutte le attività svolte da te e dal tuo staff, foto della struttura e dei cavalli, articoli di settore e altro ancora
  • Cerca di essere presente sui social, interagisci e posta spesso taggando chi, a tuo avviso, potrebbe essere interessato.Iscriviti e segui gruppi di appassionati
  • Iscriviti ad associazioni di settorecome la Federazione Italiana Sport Equestri e altre sempre del settore, ad esempio quelle che si occupano del turismo a cavallo, questo ti farà conoscere nell’ambiente e ti offrirà spesso dei vantaggi fiscali e degli sconti riservati agli associati.

Personale qualificato

Inizialmente potrebbero essere sufficienti due o tre persone, ma dipende sempre dal tipo di servizi che intendi offrire

  • sicuramente un groom per accudire gli animali
  • uno o più istruttori qualificati e certificati
  • se intendi offrire un servizio veterinario, dovrai assumere o collaborare con un medico veterinarioe un fisioterapista per cavalli
  • un maniscalco possibilmente con diploma riconosciuto dall’ASL come operatore socio sanitario veterinario
  • se non te ne occupi personalmente, anche qualcuno che gestisca la contabilità aziendale

Iter burocratico e legale

  • Apertura della PIva. Il codice Ateco è 01.43.00
  • Iscrizione al Registro delle Impresepresso la Camera di Commercio del Comune
  • Scelta del regime contabileda adottare
  • Presentare, almeno 30 giorni prima dell’inizio attività, la SCIA al Comune
  • Aprire una posizione INPS INAIL per sé ed eventuali dipendenti
  • Richiedere l’idoneità all’ASLfornendo la documentazione, anche sanitaria, di tutti i cavalli e pony ospitati nel maneggio

L’investimento iniziale

Come ti anticipavo le spese sono piuttosto alte, parliamo di 200-300.000 euro dovuti a

  • acquisto e mantenimento dei cavalli
  • acquisto o affitto del terreno
  • costruzione delle stalle, dei paddok e delle aree attrezzate
  • spese per il personale qualificato
  • spese di avvio attività, autorizzazioni marketing
  • commercialista

I guadagni

I guadagni potrebbero richiedere un po’ di tempo per arrivare, in quanto dovrai ammortizzare il grosso investimento iniziale, diversifica i servizi offerti per cercare di ottenere reddito da più attività:

  • lezioni di equitazione
  • pet terapy
  • passeggiate a cavallo
  • servizio di pensione
  • servizio veterinario e fisioterapico
  • foto e articoli per riviste e siti di settore
  • pony per bambini
  • affitto location per eventi
  • allenamento cavalli

Con un po’ di fantasia potresti pensare a molte altre attività da proporre a potenziali clienti, così da incrementare il tuo guadagno

Tieni presente che è un settore abbastanza elitario e quindi le tariffe saranno medio alte e potresti recuperare ben presto quanto speso.

Ti è venuta voglia di aprire un’attività tutta tua?

Se il maneggio non credi possa fare per te, non ti scoraggiare, nella sezione “come aprire un’attività” troverai tantissime idee di business e le guide complete su come iniziare.

Sono sicura che troverai quella che fa al caso tuo.

Ricordati che, se stai pensando di valutare il franchising, ti troverai a beneficiare di diversi vantaggi

  • minor investimento iniziale
  • supporto continuo
  • business già avviato
  • riconoscibilità del brand
  • formazione costante
  • marketing collaudato

E, se ami gli animali, guarda “come avviare un allevamento di capre” o “come avviare una pensione per animali” e le tantissime altre proposte della pet economy

 

banner idee franchising