Come aprire un negozio di Make Up

makeup franchising

Sempre più donne e uomini si dedicano alla bellezza del loro corpo e del viso con prodotti di make up e cura della persona innovativi, moderni, biologici ecc...Il mercato è così ampio che permette di ottenere un buon successo e una discreta entrata mensile. Ecco perché una buona scelta dal punto di vista imprenditoriale potrebbe essere: Aprire un negozio di make-up. Ma come aprire un negozio di make-up? Conviene farlo da soli o in franchising? Scopriamolo insieme.

Aprire un negozio di make up: cosa serve?

Aprire un negozio di make up prevede un percorso sia dal punto di vista burocratico-legislativo sia da quello d'organizzazione della propria attività. Per avviare un'attività dedicata al trucco e alla bellezza delle persone dunque bisogna seguire un iter burocratico preciso, conoscere il settore e il target di riferimento, acquistare il mobilio e i prodotti per l'allestimento del negozio.

Iter burocratico

Siccome la burocrazia italiana non è agevole, il consiglio è di rivolgersi sempre ad un commercialista. Comunque, in linea generale, per aprire una tale attività serve:

  • Apertura della partita iva;
  • Iscrizione al registro delle imprese;
  • 30 giorni prima dell’apertura comunicare al comune di residenza l’inizio dell’attività certificandola;
  • Regolazione delle posizioni inps e inail;
  • Certificazioni necessarie ad attestare che il locale rispetti le norme in materia di sicurezza ed igiene
  • L’autorizzazione per l’esposizione dell’insegna;
  • Eventuale pagamento dei diritti SIAE per riproduzione di musica e/o immagini.

Si può ovviare a tutto questo attraverso la pratica di comunicazione unica.

Allestimento e prodotti per un negozio di make-up

Una volta concluso l'iter burocratico per avviare un negozio di make-up è necessario considerare anche:

  1. La location: possibilmente o in un centro commerciale oppure in una zona ad alto traffico di persone, o nel centro cittadino. La grandezza dev'essere minimo 50 mq.
  2. L'arredamento: per arredare un negozio di make up c'è bisogno di espositori per il trucco, specchi, postazioni make-up, pennelli monouso, espositori per i tester, angolo per la cassa e per mantenere in ordine documenti e fatture.
  3. Prodotti: puoi scegliere di aprire un negozio puntando su prodotti multimarca, oppure scegliere di focalizzarti su un marchio o su una tipologia di Make Up. Ad esempio, potresti scegliere di aprire un negozio di cosmetici bio e cruelty free, oppure un negozio di prodotti per la bellezza professionali ecc....Oppure puoi aderire a un franchising operando con i prodotti di un unico marchio.

Una volta scelte location, arredamento e prodotti, devi creare un business plan per verificare: le spese necessarie all'avvio di un'attività, i costi per la sua pubblicizzazione, le spese fisse (come affitto o stipendio proprio e dei dipendenti).

Conviene aprire un negozio di make-up? 

Sul mercato esistono una infinità di prodotti dedicati alla cosmesi, quindi puntare su alcuni di essi, anziché altri è una scelta imprenditoriale assolutamente personale. Si può pensare, ad esempio, alla qualità limitandosi magari ad uno specifico prodotto che curi la bellezza della pelle oppure più specificatamente del viso. Se poi si vuole abbracciare un po’ tutto tra unghie, labbra, occhi c’è l’imbarazzo della scelta.

Ma conviene aprire un negozio di make-up in proprio oppure attraverso un franchising? Bisogna considerare che in entrambi i casi quest'attività se avviata nel posto giusto può portare diverse soddisfazioni dal punto di vista economico. Da soli però, molto probabilmente si avrà bisogno di un prestito molto più alto, da richiedere in banca, per riuscire a far fronte a tutte le spese iniziali.

Aderendo a un franchising, invece, si ha la possibilità di avviare un'attività in proprio affidandosi a un marchio conosciuto e già ben pubblicizzata. Dunque, si parte con un passo avanti, rispetto a quando si fa tutto da soli partendo da zero.

Non solo, con il franchising nel campo del make-up si ottengono pagando una fee iniziale, anche gli arredi in comodato d'uso, le strumentazioni, una prima fornitura di prodotti, consigli di vendita per riuscire a far decollare la propria attività. L'unica cosa che bisogna controllare prima di avviare un'attività in franchising e se sono presenti o meno le royalti annuali e a quanto ammontano.

Costi e guadagni

Quando si parla di costi è come addentrarsi su un campo minato: bisogna andarci coi piedi di piombo. Molti sono i fattori che fanno lievitare più o meno le spese. Le voci di spesa incidono parecchio sul bilancio; prendiamo, ad esempio, il locale da scegliere: più è vicino alla zona centrale di una città e più il costo dell’affitto aumenta.

L’arredamento del locale deve essere fatto in modo funzionale e attraente per esporre i prodotti in vendita che vanno naturalmente acquistati; serve un banco e un registratore di cassa, un’illuminazione che metta in risalto l’ampiezza del locale e gli articoli proposti. Per non parlare poi delle spese per pagare il personale, la luce elettrica e quella telefonica. Insomma, in media, per aprire un negozio di make-up è necessaria una cifra che va dai 60.000 agli 80.000 euro. Aprendo in franchising, invece, i costi di apertura vanno dai 10.000 fino ai 30 mila euro circa.

La pubblicità è fondamentale, in questa prima fase, sfruttando tutte le tipologie offerte dal mercato per promuovere la propria attività. In definitiva, superata questa fase di stallo iniziale, con una gestione intelligente e oculata si potrebbero raggiungere guadagni mensili dai 2 mila euro fino a circa € 10.000.

> Guarda le proposte per aprire un attività di estetica e bellezza

 

Guarda le nostre proposte in franchising

Guide e Supporto su come aprire un'attività di estetica e cosmetica

Ti proponiamo una guida per avere tutte le informazioni utili su come aprire un negozio di abbigliamento in modo da non commettere errori  ed avere già in partenza tutte le informazioni importanti per valutazione corretta.

Con il KIT CREAIMPRESA NEGOZIO MAKE UP avrai una guida completa su:

• individuare i finanziamenti, i contributi a fondo perduto e le agevolazioni pubbliche che puoi richiedere
• conoscere le leggi e le norme che regolano il make up
• conoscere le licenze, le autorizzazioni e i requisiti necessari per l'apertura di un negozio di make up
• prevedere i guadagni del negozio di make up
• prevedere l'investimento d'apertura e i costi per gestire un negozio di make up
• conoscere le attrezzature e gli arredi necessari per aprire un negozio di make up
• progettare al meglio la gestione di un negozio di make up

make up creaimpresa

Clicca qui per scoprire l'offerta e le modalità d'invio del Kit completo

 

Recensioni

Franchising
Rated 4.85 based on 5 customer reviews
Info utili
scritto da , il11-12-2015
5 5
Aprire in franchising non è semplice. Grazie per le informazioni e per avermi permesso di consultare le aziende più importanti del settore.
Ottimo articolo e proposte
scritto da , il10-05-2015
5 5
Articolo ben fatto, con diversi marchi nel settore. Utili informazioni e contatto diretto con le aziende.
tante opportunità
scritto da , il23-07-2016
4 5
Panoramica utile sui vari settori: informazioni esaustive e possibilità di contattare le aziende direttamente.
Proposte franchising serie
scritto da , il14-10-2016
5 5
Molti franchising proposti e, sopratutto, sono stato ricontattato da tutti in modo da chiarirmi le idee.
Sito ben fatto
scritto da , il21-09-2016
5 5
Giudizio positivo!