Come avviare una coltivazione di Canapa Industriale

coltivazione-canapaForse non tutti lo sanno, ma l’Italia è tra i maggiori produttori di canapa a livello globale. Già, proprio così. Questa pianta è una risorsa molto preziosa e davvero redditizia per chi decide di volerne fare business vero e proprio. Naturalmente, parliamo della canapa a scopo tessile e non ricreativo.

La canapa possiede molteplici benefici e può essere utilizzata in diversi modi. Ma l’argomento “canapa” in Italia, è attorniato da un caos di informazioni senza soluzione di continuità. Cerchiamo di mettere un po’ d’ordine, qualora foste interessati ad entrare nel settore.

C’è da dire che questa pianta fa parte del genere cannabis. È una piantagione a ciclo annuale che fiorisce in estate, mentre la raccolta viene eseguita durante la stagione autunnale.

Quali sono i benefici che si possono ottenere dalla canapa?

Stando a quanto riferito da AssoCanapa, pare che avviare una coltivazione di canapa non fa altro che apportare salute all’ambiente, al terreno circostante, migliorando la qualità delle colture, contrasta l’inquinamento e difende la biodiversità.

Tuttavia, c’è da dire che la “crisi” della suddetta pianta, è stata causata, non solo dall’avvento delle fibre sintetiche, ma anche da un’errata interpretazione della normativa anti-droga. Questo perché, la percentuale THC presente nelle foglie ha spesso causato problemi, non di poco conto.

Come avviare una coltivazione di canapa industriale

Se il tuo scopo è quello di avviare una coltivazione di canapa industriale, ecco tutto quello che devi sapere.

Prima di tutto, sono in molti a chiedersi se è possibile avviare una coltivazione di canapa. Naturalmente, la risposta è si, ma è necessario leggere attentamente tutte le nostre istruzioni.

Bisogna, in primis, utilizzare sementi registrate nell’UE, che abbiano un contenuto massimo di THC dello 0,2%. È assolutamente necessario utilizzare il seme che si stato certificato da ente autorizzato, poiché, in caso contrario, con limite superato, le sanzioni penali stabilite sono molto severe.

Gli obblighi del coltivatore, oltretutto, sono: conservare i cartellini della semente acquistata per un periodo non inferiore ad un anno e in aggiunta conservare le fatture di acquisto della semente.

> Clicca qui per scoprire l'offerta e le modalità d'invio del Kit completo <

Adempimenti amministrativi

Una volta approvvigionatosi del seme certificato, si procede alla semina. Bisogna compilare una “dichiarazione di coltivazione” della canapa. Su di essa, vanno indicate le generalità del coltivatore, la varietà di pianta, il luogo dove verrà piantata, le particelle di terreno ove sarà seminata.

Una volta compilato l’apposito modulo. dovrà essere consegnato presso gli uffici dell’ispettorato Agrario Provinciale, che avranno il compito di segnalare alle forze dell’ordine il luogo dove verrà coltivata la canapa.

Al momento della raccolta, gli stessi uffici andranno nuovamente ricontattati per comunicare tutte le operazioni che si stanno svolgendo. Le forze dell’ordine, d’altro canto, potranno verificare la coltivazione e prelevare un campione di piante per le analisi di rito. Gli agricoltori devono chiedere il rilascio di un’attestazione dell’avvenuto controllo.

Coltivazione di canapa: Costi e guadagni

Quanto si può guadagnare da quest’attività? Questa è la domanda che in molti si pongono e che giustamente sorge spontanea.

Considerando la preparazione al terreno, il raccolto, le macchine che bisogna utilizzare per la produzione, la scelta del prodotto, i costi amputabili ad un ettaro di terreno, si aggirano intorno ai 1000€. I ricavi della vendita dei prodotti agricoli sarebbero sui 2400€, quindi all’agricoltore, in linea di massima, viene lasciato un margine lordo di 1400€.

Naturalmente, bisogna sottolineare, che non è assolutamente consigliabile coltivare tale pianta soltanto per piccole quantità dove le macchine per trebbiare non hanno accesso.

Perchè conviene avviare una coltivazione di canapa?

I motivi possono essere tra i più disparati: prima di tutto, la canapa serve a produrre qualunque cosa, quindi, in definitiva, non si butta via nulla. Essa può essere impiegata per produrre materiali per l’edilizia, oggetti, vestiti, etc…

Guide e Supporto su Come aprire un coltivazione di Canapa

Ti proponiamo una guida per avere tutte le informazioni utili su come aprire una coltivazione di Canapa in modo da non commettere errori  ed avere già in partenza tutte le informazioni importanti per valutazione corretta.

Con il KIT CREAIMPRESA COLTIVAZIONE DI CANAPA avrai una guida completa su:

• individuare i finanziamenti, i contributi a fondo perduto e le agevolazioni pubbliche che puoi richiedere per finanziare una coltivazione di Canapa
• conoscere le leggi e le norme che regolano il settore delle aziende agricole
• conoscere le licenze, le autorizzazioni e i requisiti necessari per aprire una coltivazione di Canapa
• prevedere i guadagni di una coltivazione di Canapa
• prevedere l'investimento d'apertura e i costi per gestire una coltivazione di Canapa
• conoscere le attrezzature e gli arredi necessari per avviare una coltivazione di Canapa
• progettare al meglio la gestione di una coltivazione di Canapa


 

> Clicca qui per scoprire l'offerta e le modalità d'invio del Kit completo <

 

 

Recensioni

Franchising
Rated 4.85 based on 5 customer reviews
Info utili
scritto da , il11-12-2015
5 5
Aprire in franchising non è semplice. Grazie per le informazioni e per avermi permesso di consultare le aziende più importanti del settore.
Ottimo articolo e proposte
scritto da , il10-05-2015
5 5
Articolo ben fatto, con diversi marchi nel settore. Utili informazioni e contatto diretto con le aziende.
tante opportunità
scritto da , il23-07-2016
4 5
Panoramica utile sui vari settori: informazioni esaustive e possibilità di contattare le aziende direttamente.
Proposte franchising serie
scritto da , il14-10-2016
5 5
Molti franchising proposti e, sopratutto, sono stato ricontattato da tutti in modo da chiarirmi le idee.
Sito ben fatto
scritto da , il21-09-2016
5 5
Giudizio positivo!