Come avviare una pensione per animali

 

 

Sei amante degli animali e ti piacerebbe avviare una pensione apposita per loro? Allora, ecco la guida che fa al caso tuo. Continua a leggere, di seguito e di sicuro non te ne pentirai, perché ti illustreremo dettagliatamente, tutto quello che occorre per realizzare il tuo sogno.

Secondo una recente indagine è stato dimostrato che 1 famiglia su 2, in Italia, possiede un animale domestico. La domanda di pensioni per animali c’è e a quanto pare, aumenta di anno in anno, questo perché molte strutture alberghiere, non sono adeguate per ospitare i nostri amici a quattro zampe e, di conseguenza, per molti padroncini diventa un vero e proprio problema, prima di partire per le vacanze.

Perché conviene aprire una pensione per animali?

Considerando che c’è carenza di pensioni per animali, anche se in Italia, a quanto pare, la domanda per avviare un’attività del genere sta aumentando e il mercato è ancora ben lontano dall’essere saturo, aprire un pet resort, dunque, può diventare una buona e valida soluzione.

Quali sono i requisiti che occorrono per aprire un’attività del genere?

Prima di tutto, bisogna avere amore per gli animali e possedere la giusta conoscenza delle varie razze canine e non, che si vorrà ospitare presso la propria struttura. Tuttavia, anche se non si dispone, di adeguate conoscenze ci sono dei corsi, tirocini che si possono sempre frequentare

L’iter burocratico da seguire

Ecco quello che occorre fare:

  • Aprire P.IVA
  • Iscrizione alla Camera di Commercio
  • Dichiarazione di inizio attività
  • Eventuale permesso per esporre l’insegna
  • Dichiarazione degli orari di apertura
  • Regolazione della posizione INPS e INAIL
  • Licenza Comunale
  • Ottenimento delle certificazioni di idoneità e del nulla osta sanitari, igienici, e di agibilità da parte dell’ASL, e del servizio di igiene

Come deve essere caratterizzata una buona struttura? Ecco i servizi da offrire

Per poter offrire qualità, una buona struttura, oltre ad essere confortevole e funzionale deve rispettare tutte le norme igieniche-sanitarie.

Prima di tutto, è necessario che la struttura sia posizionata a 500 metri dal centro abitato; inoltre, deve disporre di rete elettrica, idrica e fognature. Sono obbligatorie le disinfestazioni e le disinfezioni periodiche, in maniera tale da prevenire eventuale malattie .

In aggiunta, i box per cani devono avere un’ampiezza minima di 4 mq, mentre per gli animali di taglia grande almeno 9 mq. I box, oltretutto, devono avere un buon sistema di scolo, devono avere accesso all’acqua corrente e devono essere puliti costantemente.

Infine, il locale deve essere ampio per poter dedicare una zona alla toelettatura, uno spazio al chiuso o al coperto per far riparare gli animali in caso di cattivo tempo, un’area all’aperto dove far giocare gli animali e non deve mancare assolutamente anche un’area adibita all’accoglienza clienti.

Costi e guadagni

Per poter aprire una pensione per animali, l’investimento minimo è di 30.000€, però, è chiaro che più confort si aggiungono e più i costi aumentano. In questa cifra, non sono inclusi il vitto, le spese per l’alimentazione degli animali e i costi relativi al servizio medico-veterinario, che deve essere offerto in modalità 24 ore su 24. Per quanto riguarda, invece, i guadagni si possono raggiungere, con il tempo, anche cifre interessanti. Mediamente, per poter ospitare un animale nella struttura, il costo è tra i 20 ed i 35€ al giorno o anche di più, ovviamente tutto dipende poi alla qualità del servizio offerto.

Guarda le migliori proposte per aprire un attività nel franchising animali domestici

 

Guide e Supporto su Come aprire una pensione di Animali

Ti proponiamo una guida per avere tutte le informazioni utili su come aprire una per una pensione per Animali in modo da non commettere errori  ed avere già in partenza tutte le informazioni importanti per valutazione corretta.

Con il KIT CREAIMPRESA PENSIONE PER ANIMALI avrai una guida completa su:

• individuare i finanziamenti, i contributi a fondo perduto e le agevolazioni pubbliche che puoi richiedere per finanziare una pensione per Animali
• conoscere le leggi e le norme che regolano il settore
• conoscere le licenze, le autorizzazioni e i requisiti necessari per aprire una pensione per Animali
• prevedere i guadagni per una pensione per Animali
• prevedere l'investimento d'apertura e i costi per una pensione per Animali
• conoscere le attrezzature e gli arredi necessari per avviare una pensione per Animali
• progettare al meglio la gestione di una pensione per Animali

pensione per animali

> Clicca qui per scoprire l'offerta e le modalità d'invio del Kit completo <

Recensioni

Franchising
Rated 4.85 based on 5 customer reviews
Info utili
scritto da , il11-12-2015
5 5
Aprire in franchising non è semplice. Grazie per le informazioni e per avermi permesso di consultare le aziende più importanti del settore.
Ottimo articolo e proposte
scritto da , il10-05-2015
5 5
Articolo ben fatto, con diversi marchi nel settore. Utili informazioni e contatto diretto con le aziende.
tante opportunità
scritto da , il23-07-2016
4 5
Panoramica utile sui vari settori: informazioni esaustive e possibilità di contattare le aziende direttamente.
Proposte franchising serie
scritto da , il14-10-2016
5 5
Molti franchising proposti e, sopratutto, sono stato ricontattato da tutti in modo da chiarirmi le idee.
Sito ben fatto
scritto da , il21-09-2016
5 5
Giudizio positivo!