Franchising Erboristeria, Cosmetica e Profumeria

Scopri l’opportunità di aprire la tua erboristeria, negozio di cosmetica e profumeria in franchising con numerosi brand di successo.

GUARDA LE NOSTRE PROPOSTE IN FRANCHISING:

eurocosmetica franchising

Eurocosmetica

Attività di successo? Apri il tuo negozio online di Profumi e Make Up. Con reso dell’invenduto ed investimento minimo.

Scegli la tua regione (ordine alfabetico)
Inserisci la città in cui vorresti aprire la tua attività

Visualizza Scheda Franchising
inestasy logo

Inestasy

Vuoi diventare un imprenditore di successo nel mondo del profumo? Apri una Parfume Boutique: Investimento Minimo e Zero Preoccupazioni!

Scegli la tua regione (ordine alfabetico)
Inserisci la città in cui vorresti aprire la tua attività

Visualizza Scheda Franchising
cipria make up temporary logo

Cipria Make up Temporary Corner

Cipria Franchising Make Up: un progetto di successo nella cosmetica

Scegli la tua regione (ordine alfabetico)
Inserisci la città in cui vorresti aprire la tua attività

Visualizza Scheda Franchising
franchising makeup cipria logo

Cipria Make Up Franchising Cosmetica

Cipria Franchising Make Up: un progetto di successo nella cosmetica

Scegli la tua regione (ordine alfabetico)
Inserisci la città in cui vorresti aprire la tua attività

Visualizza Scheda Franchising

Come aprire un’erboristeria in Franchising o un negozio di cosmetica e prodotti di bellezza naturali

Negli ultimi anni aumenta la cultura e l’informazione dell’acquisto di prodotti di qualità e naturali con un incremento dei consumi sul 40% annuo. Il consumo di prodotti naturali e di cosmetica non è solo dato dalla moda green.

Questo è un cambio di mentalità che sta portando sempre più donne ad acquistare prodotti di fascia medio alta: naturali e di qualità. Oggi grazie alle grandi catene è più semplice aprire una nuova erboristeria, negozio di cosmetica e profumeria in franchising in città o nei centri commerciali.

Se vuoi aprire un’ erboristeria, negozio di cosmetica e profumeria consigliamo di sviluppare interesse nel settore della cosmesi ed erboristeria, informarsi sulla concorrenza e le ultime tendenze per cercare di vendere prodotti ricercati per soddisfare i clienti più esigenti.

Come aprire un’erboristeria in franchising

Per aprire un’erboristeria occorre seguire le normali pratiche di accesso al commercio. Il primo passo è scegliere se avviare una ditta individuale oppure una società (snc, srl, srls ecc…). Dopo aver scelto l’assetto sociale è necessario anche aprire la Partita IVA ed effettuare l’iscrizione alla Camera di Commercio.

Dopo aver effettuato l’iscrizione, si dovranno effettuare le registrazioni delle posizioni Inps e Inail e successivamente si dovrà costituire l’attività, cercando un locale e presentando la SCIA al Comune di riferimento nel quale si apre la propria attività. Questa procedura si adatta a tutte le attività commerciali comprese l’erboristerie, l’estetica e i prodotti di benessere naturali.

Aprire un’erboristeria: requisiti necessari

Due aspetti bisogna tenere in conto: erborista può essere chiunque se vende preparati già confezionati, per i quali bastano le semplici licenze di commercio. La Camera di Commercio locale quasi sempre organizza dei corsi per avere una infarinatura del mestiere, lasciando che sia poi il commerciante a sbrigarsela, con la sua esperienza. Una maggior conoscenza dei prodotti naturalmente consente di vendere meglio e di aiutare il cliente. Una catena di franchising in genere supporta l’affiliato fin dal primo momento, dandogli tutto il know-how necessario per condurre al meglio il proprio business.

Se invece vogliamo aprire un’erboristeria in grado di preparare in officina i vari prodotti, allora servirà aver conseguito un particolare titolo di studio. Per la produzione di prodotti di erboristeria occorre essere laureato in Tecniche Erboristiche oppure in Farmacia o Chimica e Tecniche Farmaceutiche, ovvero possedere un diploma di specializzazione in Scienze e Tecniche delle Piante Officinali.

La laurea in tecniche erboristiche è triennale e può quindi essere conseguita in minor tempo. L’accesso al franchising può facilitare il primo passo all’interno del mondo del commercio, dal momento che uno dei maggiori vantaggi del franchising è quello di entrare in una rete di vendita consolidata, legata a un marchio riconoscibile, che sta facendo pubblicità e che quindi può essere imposto anche in una zona geografica non particolarmente battuta.

Cosa può vendere un’erboristeria?

Un’erboristeria rappresenta un punto vendita specializzato che va oltre la semplice commercializzazione di erbe e composti di origine vegetale noti per i loro presunti benefici sulla salute. Questi spazi, la cui dimensione può variare significativamente, si configurano come veri e propri centri di benessere naturale, offrendo un’ampia gamma di prodotti e soluzioni per il mantenimento e il recupero della salute fisica e mentale.

La gamma di prodotti offerti da un’erboristeria è estremamente varia e comprende:

  • Integratori Alimentari: questi prodotti sono ideati per integrare la dieta quotidiana e sono particolarmente ricercati per affrontare carenze nutrizionali o stati di debolezza. Gli integratori possono supportare funzioni corporee specifiche, come il sistema immunitario, il metabolismo o la salute mentale, fornendo un aiuto naturale per mantenere un equilibrio fisico e mentale.
  • Prodotti Fitoterapici: preparati a base di estratti vegetali, questi composti sono utilizzati per la prevenzione e il trattamento di vari disturbi. La fitoterapia sfrutta le proprietà curative delle piante per formulare rimedi contro comuni malanni, inclusi problemi digestivi, insonnia, stress e altri disturbi legati al moderno stile di vita.
  • Cosmetici Naturali: un’erboristeria offre anche una vasta selezione di prodotti cosmetici realizzati con ingredienti naturali. Questi includono creme per la pelle, trattamenti anti-invecchiamento, prodotti rassodanti e anticellulite, oltre a prodotti specifici per la cura del viso, del corpo e dei capelli. L’attenzione è rivolta alla salute e al benessere della pelle, promuovendo l’uso di sostanze naturali rispettose dell’equilibrio cutaneo.
  • Prodotti per l’Igiene Personale: dall’igiene orale a quella corporea, un’erboristeria propone soluzioni naturali per la cura personale. Saponi, shampoo e deodoranti naturali sono solo alcuni esempi di come è possibile mantenere un’elevata igiene personale utilizzando prodotti che rispettano la natura e il corpo.
  • Tisane e Infusi: questi prodotti sono apprezzati non solo per il loro sapore ma anche per le loro proprietà benefiche. Le tisane possono aiutare a rilassarsi, a migliorare la digestione o a depurare l’organismo, offrendo un naturale sostegno al benessere quotidiano.
  • Prodotti per il benessere sensuale il ciclo mestruale: L’erboristeria moderna si occupa anche di aspetti legati al benessere sensuale e al confort durante il ciclo mestruale, offrendo soluzioni naturali per alleviare i disturbi e migliorare la qualità della vita.

È importante notare che, sebbene un’erboristeria possa offrire un vasto assortimento di prodotti alimentari e bevande come tisane e infusi, le normative vigenti impediscono la consumazione sul posto di tali prodotti, limitando l’erboristeria alla vendita al dettaglio. Inoltre, la vendita di prodotti alimentari richiede il rispetto delle normative comunali specifiche per il commercio al dettaglio.

Negli ultimi tempi, il concetto di erboristeria si è evoluto e ampliato, includendo anche le para-farmacie, che, grazie a reti di franchising ben sviluppate, hanno guadagnato popolarità. Questi nuovi formati attendono tuttavia una regolamentazione più chiara e definita da parte delle autorità legislative, per poter operare con maggiore certezza nel contesto della salute e del benessere naturale.

Come aprire un’attività in franchising nel campo della cosmetica e profumeria

Lanciare un’attività di franchising nel campo della cosmetica e della profumeria rappresenta un’opzione vantaggiosa per coloro che aspirano a diventare imprenditori mantenendo un legame con un brand consolidato. Questo modello di business permette di esplorare diversi ambiti del settore, dalle linee di cosmetici biologici ai centri estetici tradizionali che offrono servizi aggiuntivi come manicure e parrucchieri.

Optare per questa soluzione può significare beneficiare di maggiori margini di guadagno e di un ritorno sull’investimento accelerato, grazie anche alla modalità di vendita in conto visione.

I negozi franchising nel settore della bellezza si distinguono per:

  • L’adozione di strategie di marketing retail innovative e di alta qualità
  • Un investimento a basso rischio, supportato dall’elevato tasso di successo dei franchising appena lanciati
  • La possibilità di ricevere prodotti in conto visione, ottimizzando la gestione del magazzino

Un marchio di riferimento nel franchising offre all’affiliato un pacchetto completo di supporto, che include:

  • Accesso a finanziamenti e consulenza durante la fase di lancio
  • Assistenza continua, sia prima che dopo l’inaugurazione
  • Programmi di formazione continua e aggiornamento professionale
  • Attività promozionali e pubblicitarie su diversi canali, anche su scala nazionale
  • Elaborazione di Business Plan personalizzati e studi di fattibilità

Per inaugurare un negozio franchising nel campo dei cosmetici e dei profumi, sono necessari alcuni requisiti fondamentali:

  • Un locale adeguato, dotato di bagno e della superficie necessaria in base al format prescelto
  • Iscrizione all’INPS e al registro delle imprese
  • Apertura di una Partita IVA
  • Presentazione della Dichiarazione di Inizio Attività (DIA) al comune di riferimento

Questi passaggi sono essenziali per garantire l’avvio dell’attività nel rispetto delle normative vigenti, posizionandosi fin da subito su solide basi imprenditoriali nel vibrante settore della cosmetica e della profumeria.

Quanto costa aprire un’erboristeria in franchising?

Aprire un’ erboristeria, negozio di cosmetica e profumeria richiede un budget di partenza e una passione per il settore. Scegliere la formula franchising dà il beneficio di godere della fama di un marchio riconosciuto. Inoltre si ha maggiore visibilità per la potenziale clientela del negozio.

Oltre a questi buoni motivi per aprire un franchising si aggiunge il budget di apertura negozio, abbastanza ridotto con poca probabilità di rialzo imprevisto. Per di più si aggiunge la possibilità della formula del franchising conto vendita, dove è previsto il ritiro della merce invenduta. In linea generale, il costo per aprire un’erboristeria in franchising va dai 5 mila euro fino a circa 40 mila euro.

Cosa Offriamo?

Lavoroefranchising.com, la guida italiana dedicata al mondo del franchising offre numerosi servizi. Un servizio che mette in contatto te e il franchisor grazie ad una lista di brand divisi per categoria con schede di approfondimento. Poi se le informazioni non dovessero bastare si possono chiedere consigli ed informazioni gratuitamente per scegliere l’erboristeria, negozio di cosmetica e profumeria.

I marchi presenti in questa sezione, sono alla ricerca di imprenditori disposti ad investire per aprire erboristeria, un negozio di cosmetica, un franchising profumeria. Insieme al franchising celiachia intolleranze questo è una delle migliori opportunità di business che si possono cogliere.