Come aprire un franchising di elettronica

Scegliere di aprire un franchising di elettronica a volte non è considerata una mossa azzeccata, semplicemente perchè la concorrenza è spietata, ed in questi anni sempre più realtà si sono insediate sul territorio.

Una cosa però bisogna ricordarla, ovvero che l’unico modo per emergere sta proprio nel sapersi distinguere, quindi metti da parte le paure e pensa alle potenzialità di questo mercato, valuta ogni singola possibilità e costruisci la tua attività a patto che sia diversa dalle tante presenti sul territorio e che faccia dell’originalità, così come anche della professionalità i suoi punti di forza.

Se non hai molta esperienza a riguardo ti consigliamo di appoggiarti ad un network ben conosciuto, che si è già riuscito a creare una valida identità sul mercato; avrai quindi a disposizione tutti i prodotti e servizi utili per svolgere la tua attività senza problemi.

Gli aspetti importanti prima di aprire un Franchising nel settore Elettronica:

  • Valuta il capitale a tua disposizione, cerca di rispettare il budget mi raccomando;
  • Scegli una location che si rispetti, in una zona che ti assicuri un bacino di utenza ottimale;
  • Non sempre c’è bisogno di particolari competenze, valuta questo aspetto con il Franchisor;
  • Sempre con il Franchisor valuta se ci sono fee d’ingresso oppure royality;
  • Studia per bene la realtà, preoccupati di capire quali servizi può garantirti.

Quindi cosa scegliere?

Beh il settore è molto ampio, impossibile dire il contrario, le proposte quindi non mancherebbero, ma come già detto in precedenza, la scelta finale spetterà solo ed esclusivamente a te, valuta le differenti opportunità e studia almeno in parte il mercato.

I prodotti che potrai vendere con un Franchising di Elettronica:

  • Domotica: un settore che non conosce crisi, in continua espansione, motivo per cui le potenzialità sono altissime. Quando si parla di Home Automation si entra in un mondo a parte, i prodotti stuzzicano la fantasia dei clienti ed inoltre riscono a garantire un netto miglioramento della loro vita.
  • Rigenerazione cartucce: come sempre devi valutare la concorrenza nel tuo territorio, ma se questa è scarsa, aprire un franchising del genere potrebbe rappresentare una buona scelta.
  • L’obiettivo è quello di rigenerare sia cartucce per stampanti, che toner, ma chiaramente si passerà anche a vendere prodotti che gravitano attorno al brand scelto.
  • Telefonia: in questo caso la concorrenza è variabile, ovviamente per distinguerti non puoi fermarti solo ed esclusivamente a vendere smartphone di ultima generazione, semplicemente perchè non riusciresti mai a contrastare catene commerciali ben più conosciute. A tal punto ti consigliamo di offrire un servizio a 360°, abbracciando quindi sia la vendita di smartphone nuovi, ed usati, ma offrendo anche servizi di riparazione e vendita accessori.
  • Divertimento: aprire un franchising dedicato per lo più agli amanti di giochi e consolle non è certo sbagliato, riuscirai a soddisfare una fetta di pubblico che tende ogni anno a crescere, dovrai però essere bravo a sorprenderli, magari avviando anche iniziative atte a stringere un legame forte, bello e duraturo con la comunità, sia online, che sul territorio!

Quali sono i requisiti previsti dalla legge, per aprire un Franchising di elettronica?

E’ importante tener conto di alcune pratiche amministrative, ovvero:

  • Comunicare ai rispettivi enti l’inizio della tua attività;
  • Ovviamente l’apertura di una Partita IVA non potrà certo mancare;
  • Dovrai iscriverti anche al Registro delle Imprese;
  • Non va poi nemmeno dimenticato l’aspetto relativo alle posizioni INPS ed INAIL;
  • Attenzione al locale, dovrà essere a norma, in sicurezza e sotto un punto di vista igienico;
  • Devi essere autorizzato a poter esporre la tua insegna;
  • Se diffondi musica o immagini, probabilmente dovrai pagare i diritti SIAE.

Non sempre servono particolari Skill, ma se hai già esperienza ancora meglio!

In particolar modo tra le esperienze lavorative, se parliamo ad esempio di un franchising dedicato al mondo della telefonia e riparazioni, è preferibile avere conoscenze basilari nel settore, così come anche nelle riparazioni e vendita.

Ovviamente se non hai tali requisiti non scoraggiarti, valuta le richieste dal Franchisor e ricorda che molto spesso sono loro stessi a formarti, con corsi specifici, altamente professionali, insomma, un motivo in più per scegliere di investire sulla loro proposta.

banner idee franchising