Come aprire un negozio con 5.000 euro: idee per mettersi in proprio

franchising 5 mila euro

Possono davvero bastare 5.000 euro per aprire un negozio? Oggi sì, grazie a decine di offerte molto interessanti sul piano imprenditoriale, che richiedono investimenti minimi e che consentono di mettersi in proprio e cambiare per sempre i propri destini lavorativi.

Il nostro sito – come dovrebbe essere noto – spinge da sempre sul pedale del franchising, proprio perché, come avremo modo di vedere più avanti nel corso della nostra guida, è questa la soluzione più economica e vantaggiosa per mettersi in proprio anche con un investimento iniziale minimo.

Nella guida risponderemo appunto a questa domanda: è possibile davvero aprire un’attività commerciale o di servizi con meno di 5.000 euro? Dobbiamo necessariamente accontentarci di soluzioni economiche e poco redditizie? Oppure i nostri 5.000 euro di risparmi possono essere davvero la base per investire in un’attività commerciale?

Vediamolo insieme nella nostra guida.

Come aprire un’attività con 5.000 euro

Partiamo dal principio. La risposta alla domanda che ci siamo posti all’inizio della nostra guida è sicuramente affermativa. Oggi è infatti possibile aprire un’attività con soli 5.000 euro di investimento.

Il mondo del commercio è cambiato radicalmente negli ultimi anni le offerte, soprattutto provenienti dal mondo del franchising, permettono praticamente a tutti, anche con un capitale estremamente ridotto, di entrare in un nuovo mercato.

Ci sono formule chiavi in mano che richiedono investimenti minimi e che permettono di avviare una tua attività spendendo anche meno di 5.000 euro.

Nel corso della guida di oggi individueremo quali sono i settori che ti permettano di operare con queste cifre, analizzando anche quelli che sono i costi ulteriori e che spesso non conteggiamo mentre stiamo progettando l’apertura.

Perché se è vero che è possibile aprire un’attività con meno di 5.000 euro, è altrettanto necessario fare i conti poi con i costi di gestione, soprattutto nei primi mesi in cui sarà più complesso farne fronte, senza avere una copertura.

Guarda le proposte a basso investimento:

Quali sono i settori che richiedono investimenti superiori ai 5 mila euro?

Certo, abbiamo appena detto che è possibile investire 5.000 euro per aprire un’attività da zero. Ci sono però settori che, per forza di cose, non possono essere approcciati con un capitale così ridotti:

  1. Ristorazione: il solo costo dell’attrezzatura è di molto superiore alla somma che abbiamo a disposizione. L’affitto del locale spesso sfiora quella cifra e anche un solo dipendente assunto non ci permetterebbe di stare aperti per più di un mese. La ristorazione è uno dei settori meno economici per i nuovi imprenditori;
  2. Strutture ricettive: ci sono moltissimi franchising per Hotel e per formule ricettive diverse e più innovative. I costi però, anche in questo caso, sono sicuramente proibitivi per chi vuole investire meno di 5.000 euro;
  3. Palestre e fitness: altro settore purtroppo molto caro e dal quale dovremmo rimanere alla larga se la nostra intenzione (o la nostra possibilità massima) è quella di investire 5.000 euro. > guarda i marchi nel settore palestre e fitness

Non preoccuparti però ci sono decine di idee in franchising che ti permettono di investire somme decisamente più ridotte, pur dandoti la possibilità di prosperare sul mercato e di avviare un’attività lavorativa in proprio che possa offrire i frutti sperati.

Nel seguito della nostra guida troverai i settori che ti permettono di investire somme ridotte (anche di molto inferiori ai 5.000 euro che avevi in mente) e soprattutto di contenere anche le spese di gestione per i primi mesi, che sono spesso molto più rilevanti delle spese per l’avvio dell’attività.

Attività assicurative: puoi diventare broker affiliandoti con molto meno di 5.000 euro

Il primo settore, uno di quelli più in voga negli ultimi tempi per chi vuole fare un investimento ridotto e comunque avere una buona attività a disposizione, è quello delle agenzie assicurative. Ci sono molti franchising che ti permettono di affiliarti ad un marchio conosciuto, che sia in grado di servire un territorio anche di dimensioni rilevanti per qualunque tipo di esigenza assicurativa.

Con questo tipo di attività puoi andare ad investire somme ridotte e ad avere margini molto interessanti.

Un cliente portato ad un’agenzia assicurativa può fruttare somme da capogiro, soprattutto per quelle formule complesse che mescolano il principio assicurativo con quello di investimento.

Sì, l’agenzia assicurativa può davvero essere una buona idea per avviare un business con meno di 5.000 euro.

Negli immobili, come broker o agenzia: anche qui bastano meno di 5.000 euro

Anche nel caso in cui fossi appassionato di immobili e pensassi di essere adatto a diventare intermediario in questo ricchissimo settore, hai delle ottime opportunità di investimento anche al di sotto dei 5.000 euro.

Per diventare agenzia immobiliare non serve molto: l’affitto di un piccolo locale in centro e qualche pezzo d’arredo.

Perché farlo tramite un franchising? Perché così si ha la possibilità di cominciare ad investire facendo già parte di un grande network, in grado di metterci in contatto immediatamente con migliaia di clienti e soprattutto di dare riconoscibilità e prestigio alle nostre attività ed operazioni.

Il settore immobiliare non è morto: è cambiato. Inserirsi oggi in questo settore, in attesa anche della ripresa dei prezzi, può essere davvero la scelta giusta da fare.

Investire online con i sexy shop: il dropshipping costa davvero poco

L’intrattenimento per adulti, gli oggetti per il piacere di lui, di lei o per la coppia, i vestiti sexy e i dispositivi per esplorare il proprio piacere e la propria sessualità. Parliamo di un settore in fortissima espansione, dove i clienti, tra le altre cose, preferiscono fare shopping online.
Che fare allora? Semplice, affiliarsi ad uno dei tanti marchi in franchising che ti permettono di operare in questo settore in drop shipping.

Come funziona il drop shipping? È relativamente facile. Il franchisor ti mette a disposizione i prodotti che ha a magazzino, integrandoli con il tuo e-commerce. Le soluzioni sono in genere chiavi in mano e ti permettono di gestire un e-shop anche nel caso in cui tu non abbia una grossa esperienza.

Si tratta di una grande opportunità di business per chi ha doti imprenditoriali e vuole cimentarsi in uno dei settori più in crescita al mondo.

Capsule e cialde: non serve più il negozio fisico

Anche per le capsule e cialde per il caffè, o meglio, per entrare in questo settore imprenditoriale, non sono più necessarie somme folli. Anzi, con pochissime migliaia di euro possiamo cominciare a vendere sia le macchine, sia consumabili, direttamente con il drop shipping.

Si tratta di una grande opportunità per chi vuole investire ed operare in un settore in forte crescita, dove il commercio si sta muovendo, anche tra i grandi player, sempre di più verso l’online.

Sul nostro sito troverai ottime opportunità per la vendita in dropshipping di questo tipo di prodotti. Opportunità che ti permettono di investire capitali inferiori ai 5.000 euro pur avendo a disposizione un autentico cavallo da guerra per affrontare i competitor.

Gli italiani amano e ameranno sempre il caffè. Perché non sfruttare questo amore che dura da sempre per la propria attività imprenditoriale?

Investire 5.000 euro per avviare un’attività di canapa legale

Quello della canapa legale è un business in crescita costante, che nonostante sia parzialmente avversato dalla politica, continua a prosperare lungo tutto lo stivale.

Se è vero che per aprire un negozio in franchising che commerci questo tipo di prodotti potrebbe costare molto più di 5.000 euro, è altrettanto vero che esistono soluzioni online per vendere, sempre in Drop shipping, prodotti a base di canapa.

Si tratta di prodotti perfettamente legali, dal THC controllato e che se acquistati tramite franchising offrono tutte le migliori garanzie di legge. Si tratta dunque di prodotti per i quali non ha alcun senso preoccuparsi e che rappresentano oggi una grandissima idea imprenditoriale.

Investire 5.000 euro in questo settore, aprire un negozio online senza sforzi e cominciare a vendere da subito è una delle opportunità più interessanti in termini di imprenditorialità in franchising che abbiamo effettivamente a disposizione.

Comprare un corso e cominciare a vendere su eBay

eBay offre delle ottime opportunità, nel senso che tutti possono diventare imprenditori semplicemente andando a investire piccole somme nell’acquisto di merce all’ingrosso, da rivendere poi appunto tramite il famoso portale per le aste.

Detta così potrebbe sembrare l’operazione più semplice del mondo, ma le cose non stanno affatto così: c’è bisogno di preparazione e di seguire i consigli giusti.

Un esempio? Il Kit completo per cominciare a vendere online di CREAIMPRESA, un grande kit in grado di accompagnare per mano anche chi è alle primissime esperienze, verso il successo vero sul sito di aste eBay.

Non si tratta di un passatempo da ragazzini, ma di un’idea di business reale e concreta, che ti permette di investire somme piccole da mettere subito a profitto, con tassi di crescita potenzialmente esponenziali.

Servono più di 5.000 euro per cominciare a fare impresa?

Non è vero che ti serviranno più di 5.000 euro per iniziare a fare impresa. Ti basta infatti questa somma per cogliere al balzo le migliori offerte in Franchising Online e Offline attualmente presenti sul mercato italiano. > guarda alcuni marchi nel settore franchising online

Idee giuste, ben congegnate, che ti permettono di aderire a strutture e sistemi di vendita già rodati e che generano già profitti importanti in tutti i settori a maggiore tasso di crescita attualmente disponibili in Italia.

Senza perdere neanche 1 euro, perché con i sistemi che ti abbiamo elencato nel corso della nostra guida di oggi, sarai in grado di abbattere le perdite per le prime gestioni e massimizzare i profitti. Qualcosa che, soltanto fino a qualche anno fa, potevamo soltanto immaginare.