Come trovare lavoro a 60 anni?

come trovare lavoro a 60 anni

Come trovare lavoro a 60 anni?

È davvero possibile trovare lavoro a 60 anni? Quando non si è più giovani reinserirsi nel mondo del lavoro per questioni di necessità, dopo un licenziamento o per raggiungere gli anni necessari a raggiungere l’età pensionistica non è per nulla semplice.

Soprattutto quando si hanno o si superano i 60 anni diventa ancora più complesso riuscire a studiare un piano di azione per trovare un’azienda disposta ad assumere una persona che sarà produttiva ancora per non più di 10 anni.

Ma vediamo insieme qualche suggerimento per trovare lavoro a 60 anni o reinventarsi in modo innovativo.

Come trovare lavoro dipendente a 60 anni

Quando si raggiunge una certa età sicuramente si ha dalla propria parte una lunga esperienza nel mondo del lavoro. Trovare un lavoro dipendente a questa età è difficile perché spesso si prediligono i giovani, ma in realtà se si analizza al meglio il mercato del lavoro è possibile trovare delle opportunità e inserirsi al meglio nel proprio settore di riferimento.

Anche a sessant’anni se si vuole trovare un lavoro ideale è necessario essere sicuri di avere i giusti requisiti formativi. Investire nella formazione e aggiornamento delle competenze e delle conoscenze è indispensabile per riuscire ad ambire a posizioni di lavoro che richiedono esperienza e capacità specifiche. Inoltre, si potrà segnalare sul proprio curriculum in che modo le esperienze passate sono congeniali a un nuovo lavoro.

Dopo aver pianificato al meglio il proprio piano d’azione è necessario iniziare a studiare in che modo inviare i curriculum vitae e anche come presentarsi alle varie aziende che chiameranno per proporvi un colloquio.

Autoimpiego: una possibilità a 60 anni?

Una soluzione interessante potrebbe essere quella dell’autoimpiego ossia di mettersi in proprio e iniziare a lavorare esclusivamente per sé stessi e per i propri interessi.

Aprire un’attività in proprio naturalmente non è certo facile, soprattutto se non si ha esperienza nella gestione autonoma di un business. Ecco perché una soluzione è sicuramente quella offerta dal franchising.

Con il franchising è possibile valutare diversi brand e business, inoltre, si ha la possibilità di formarsi e ottenere le competenze e conoscenze necessarie sia ad avviarlo sia a gestirlo successivamente.

Aprire un franchising non richiede un’età minima per l’accesso al brand, ma solo voglia di mettersi in gioco e la capacità anche di scegliere il business migliore in base al posto in cui si sceglie di aprire e al target al quale si vuole fare riferimento.

Infine, con il franchising si ha l’opportunità sia di aprire un’attività che offre specifici prodotti che servizi, sia di avviare negozi che permettono di guadagnare senza dover dedicare troppo tempo all’attività come ad esempio i franchising di distributori automatici o le lavanderie a gettoni.

banner idee franchising