Opportunità di Business nel settore Food: le Tendenze Gastronomiche 2024

franchising alimentari 2024

Ogni anno decine di nuove tendenze gastronomiche si affacciano sul panorama del settore food in Italia.

Alcune sono destinate a scomparire nel giro di qualche mese, mentre altre rimangono e finiscono per rappresentare una fonte di guadagno considerevole.

Sei interessato al mondo della ristorazione e in generale al settore alimentare?

Se il tuo sogno è quello di aggiudicarti una fetta di questo mercato, tenendo conto delle nuove tendenze per il 2024, di seguito troverai un elenco di quelle più interessanti e attenzionate da parte degli esperti di settore.

Alimenti per celiaci

Ogni anno, ad esempio, le persone che soffrono di celiachia aumentano del 10% e si ritiene che circa il 50% della popolazione sia intollerante al lattosio, in modo più o meno manifesto.

Alcune statistiche stimano la presenza, in Italia, di circa 500.000 celiaci e di oltre 3 milioni di persone con intolleranze alimentarti (lattosio, nichel…)

Da questi problemi nasce una domanda dettata da un pubblico sempre più esigente, che vorrebbe evitare rinunce in fatto di sapore e varietà dei cibi e, considerando la domanda in crescita, si apre una finestra di business molto interessante: quello della vendita di prodotti alimentari gluten free e/o per intolleranti e dell’apertura di locali che si occupino di questa nicchia di consumatori.

Il mercato del “Free from”, in cui rientrano diversi prodotti dedicati a chi è intollerante, o a chi sceglie di evitare un ingrediente, è in crescita del 26,9%, con previsioni dell’8-10% all’anno.

Il mercato potenziale di questo settore alimentare è stimato a circa 300 milioni di euro.

Il target di riferimento è facilmente fidelizzabile con qualche accorgimento, dovrai prestare molta attenzione per raggiungere qualità organolettiche competitive.

Se riuscirai a soddisfare anche solo queste due caratteristiche, avrai un prodotto che potrà posizionarsi sul mercato ad un prezzo molto più alto di qualsiasi altro prodotto alimentare.

Puoi scegliere di aprire un alimentari con prodotti senza glutine, assicurandoti prima che siano certificati dall’AIC (Associazione Italiana Celiachia), oppure pensare a due attività nello stesso locale: lo shop e il fast food, sempre per celiaci.

Esistono offerte in franchising molto vantaggiosi che includono:

  • il marchio
  • il know how
  • l’assistenza pre e post apertura
  • strategie di marketing
  • e non ultimo la maggiore possibilità, con l’affiliazione, di accedere al credito
Guarda i migliori Franchising Alimentari

Ristoranti e vendita di alimenti vegetali

L’alimentazione vegana è vista come uno dei modi, forse il più importante, per ridurre l’impatto ambientale e salvaguardare il benessere degli animali.

L’alimentazione sostenibile è in crescita costante, si parla del 20% in più, con un aumento di 200 ristoranti circa ogni anno.

Anche le industrie alimentari si convertono alla produzione di alimenti plant based, o comunque destinano una parte della loro produzione proprio a questi prodotti.

Nel 2023 due terzi degli italiani hanno scelto di diminuire il consumo di carne e pesce, preferendo sostituti vegetali, questo anche in relazione all’interesse per la sostenibilità ambientale e per la salute.

Se ami cucinare potresti pensare di avviare un’attività di home restaurant o ristorante vegano/vegetariano, oppure di aprire un negozio di alimenti vegan, o ancora una pizzeria, o un localeraw foodche serve solo cibo crudo.

Per la valutazione del target di riferimento ricorda che la generazione Z, nata tra la metà degli anni ’90 e i primi 2000, è quella più consapevole rispetto alle tematiche ambientali, alla sostenibilità, alla sofferenza animale e all’alimentazione healthy.

Guarda tutte le offerte in franchising di ristorazione

Veloce e gourmet è possibile

Abbiamo fretta, il tempo a disposizione sembra essere sempre meno e, proprio per questo, stanno prendendo piede i locali che uniscono alla velocità del fast food la qualità di un prodotto gourmet, che prevede ricette semplici , ma ingredienti ricercati.

Fanno la loro apparizione nei locali i totem touchscreen per rendere il cliente autonomo e velocizzare le ordinazioni.

La consegna a domicilio viene offerta anche dai ristoranti più chic.

In tema “ottimizzazione” fa capolino, tra le nuove tendenze gastronomiche, l’utilizzo dell’intelligenza artificiale per la preparazione di nuovi menù, analizzando le preferenze dei clienti, per la gestione delle scorte, le ordinazioni ai tavoli senza l’ausilio di personale, il monitoraggio dei sistemi di pagamento e prenotazione e molto altro.

Ai: Cos’è l’Intelligenza Artificiale e come può aiutare a fare impresa

La pizza è sempre una certezza

Le pizzerie non registrano cali anzi, complici i prezzi contenuti che le rendono appetibili a tutte le fasce economiche e di età, aumentano il loro fatturato di anno in anno.

Aprire una pizzeria in franchising potrebbe essere un’ottima idea per abbattere i costi e i rischi di impresa.

Esistono diversi brand che potranno aiutarti ad avviare il locale.

Ricorda, per quanto detto fin’ora, di prevedere alternative gluten free e vegetali per le tue pizze.

La nuova generazione di Food Truck

Aprire un’attività di ristorazione mobile è una delle tendenze per questo 2024.

Non pensare ai camioncini sgangherati che, più di vent’anni fa, vendevano panini unti o altro cibo di dubbia qualità.

I moderni food truck sono attenti alle esigenze del nuovo mercato, cibi veloci ed economici, ma sempre più di qualità, preparati su mezzi esteticamente accattivanti.

Lo street food fa ormai parte della cultura gastronomica e riesce a fondere l’aspetto economico alla ricerca di ricette gourmet, all’utilizzo di packaging sostenibile e all’applicazione delle tecnologie, come la possibilità di prenotare il ritiro da casa, proprio come al ristorante.

Gli alimenti fermentati e probiotici

Un trend in crescita per quest’anno è la vendita e l’utilizzo nella ristorazione di prodotti fermentati infatti, secondo la società di consulenza Export USA, la fermentazione sarà una vera e propria rivoluzione per il settore alimentare.

Con la scoperta di una correlazione tra microbiota intestinale e salute, i prodotti fermentati che “arricchiscono i nostri microrganismi buoni”, hanno registrato un’impennata delle vendite.

Prodotti come kefirmisocrauti e kombucha sono stati inseriti in studi medici, che li consigliano come veri e propri strumenti di trattamento per problemi infiammatori cronici.

Distributori automatici di alimenti freschi

Vorresti un’attività ristorativa sempre aperta 24 ore su 24?

Naturalmente non sarebbe sostenibile per te e il tuo personale, ma hai mai pensato alla possibilità di acquistare dei distributori da posizionare nelle zone più strategiche della tua città?

Sono distributori automatici, anche refrigerati, che possono quindi erogare prodotti alimentari freschi come carne, pasta fresca, prodotti agricoli come frutta e verdura e molto altro.

Potresti continuare a svolgere la tua attività in negozio, durante gli orari di apertura, e mantenere attiva la vetrina e la vendita dei tuoi prodotti per le restanti ore del giorno e della notte.

I distributori possono essere personalizzati con un logo e configurati in base alle esigenze specifiche:

  • caratteristiche dei prodotti
  • packaging (ingombro)
  • luogo di posizionamento (es. pensiline per la pioggia)
► Guarda le migliori offerte franchising nei distributori automatici

Con l’affiliazione commerciale (franchising) sarà semplice aumentare di molto il tuo fatturato, senza investire altro tempo prezioso che potrai trascorrere con la famiglia e gli amici.

Hai individuato, tra queste, una tendenza che potrebbe fare al caso tuo?

Guarda tutte le idee franchising